Buon Anno, Auguri Capodanno 2019/ Le foto hot di Barbara d’Urso e Fabrizio Corona

Buon Anno! Capodanno 2019, tra feste e nuovi propositi: l’attesa è finita! Le foto hot di Barbara d’Urso e Fabrizio Corona

01.01.2019, agg. il 02.01.2019 alle 15:26 - Silvana Palazzo
Capodanno 2019 (Pixabay)

Buon anno anche dalla lontana Cuba con degli auguri speciali. A mandarli è Barbara d’Urso, che ha postato uno scatto bollente per l’occasione. La conduttrice di Pomeriggio 5 e Domenica Live ha pubblicato una foto su Instagram per fare gli auguri di Felice anno nuovo ai tanti fan. Il suo scatto (clicca qui per vederlo) non è passato inosservato perché si è mostrata distesa al sole, in topless. Decisamente più provocanti e provocatori gli auguri di Fabrizio Corona, che del resto è un esperto su questo. «Mi ero dimenticato di dirvi una cosa: come vedete sto già stappando #stocazzo #nonmiavetefattoniente ma almeno fatevi due risate #buonanno nel mio primo anno da detenuto in libertà», ha scritto l’ex agente fotografico. Nella foto (clicca qui per visualizzarla) si vede l’ex re dei paparazzi seduto sul letto mentre fa la linguaccia, con indosso solo un maglione: sotto è completamente nudo e tiene le mani sui genitali, censurati con il logo di King, il suo giornale online. Entrambi gli scatti hanno fatto discutere sui social dove Barbara d’Urso e Fabrizio Corona sono stati criticati. (agg. di Silvana Palazzo)

ANZIANA AI VIGILI DEL FUOCO: “GRAZIE DI TUTTO E STATE ATTENTI”

Tra gli auguri di buon anno per il Capodanno 2019 commuovono quelli di un’anziana signora che ha deciso di fare una telefonata ai vigili del fuoco di Firenze. Questi hanno voluto diffondere l’audio della conversazione per mostrare il grande cuore di questa donna: “Vi chiamo per farvi gli auguri di buon anno, grazie per tutto quello che fate e mi raccomando state attenti. Che la Santa Barbara (protettrice dei vigili del fuoco ndr) vi protegga sempre“, clicca qui per l’audio. La telefonata dimostra come la donna alla fine sia molto commossa e il suo gesto diffuso sul web invita a riflettere sull’importanza di questo compartimento delle forze dell’ordine, sempre pronto a muoversi in prima linea quando c’è una tragedia e sempre pronto a mettere la propria vita a disposizione degli altri. La speranza è che anche i molti giovani che arriveranno sui social network ad ascoltare questo audio possano seguire lo splendido esempio di una dolcissima signora. (agg. di Matteo Fantozzi)

GLI AUGURI DI TRUMP AGLI HATERS

L’anno nuovo è arrivato anche negli Stati Uniti e così come in Italia anche i politici hanno fatto gli auguri di buon anno nuovo 2019 ai propri connazionali. Ovviamente non potevano mancare quelli di Donald Trump, di per sé attivissimo su Twitter, che sul suo account si è reso protagonista di un augurio nel suo stile. In che senso? Beh, basta leggere: “Buon anno nuovo a tutti, compresi gli haters e i media delle fake news! Il 2019 sarà un anno fantastico per chi non soffre da sindrome di sconvolgimento da Trump. Basta rilassarsi e godersi la cavalcata: grandi cose stanno per accadere per il nostro Paese”. Questo il cinguettio twittato e urlato (visto il maiuscolo attivato) circa due ore fa. Una trentina di minuti fa ha poi fatto capolino un nuovo tweet, più scontato, forse banale, ma di sicuro più tradizionale per un Presidente americano: “Happy New Year”. (agg. di Dario D’Angelo)

GLI AUGURI DELLE SOCIETA’ DI CALCIO

Anche il mondo del calcio va in vacanza ma le società sportive sono allo stesso modo attivissime sui social per fare gli auguri ai propri tifosi. Sul profilo Twitter del Milan è comparso questo messaggio:”Addio 2018, benvenuto 2019: prepariamoci ad affrontare insieme nuove sfide, sempre con il Milan nel cuore!”. La Juventus ha pubblicato un video delle gioie del 2018 e a margine questo commento:”Tra poche ore si brinda , ma a dire il vero, durante il 2018, l’abbiamo fatto qualche volta… Riviviamo insieme un altro anno straordinario?Tanti auguri bianconeri!!”. L’Inter? Ha presentato il calendario di Samir Handanovic: “Per un anno pieno di emozioni, non perdetevi l’esclusivo calendario “The Samyear”. Anche la Roma ha voluto rivivere i momenti più belli del 2018 dopo aver augurato buon anno a tutti. Per il Napoli, oltre agli auguri dell’account della squadra, quelli di Aurelio De Laurentiis in persona:”Un felice 2019 ricco di gioie e soddisfazioni a tutti i tifosi del Napoli in Italia e nel mondo. E infine auguri non solo ai nostri tifosi, ma anche a tutti i nostri simpatizzanti, ovunque nel mondo”. (agg. di Dario D’Angelo)

Peace, love and tolerance to all 🌎

🐺🇮🇹🐺🇮🇩
🐺
🐺🇰🇪🐺🇫🇷
🏴󠁧󠁢󠁳󠁣󠁴󠁿
🐺🇷🇸🐺🇳🇬

🇿🇼🐺🇺🇸🐺
🐺 🇶🇦
🇧🇦 🐺
🐺 🇯🇲🐺🇮🇳

🐺🇩🇪
🇹🇷 🐺
🇬🇧
🐺
🇬🇭🐺🇧🇷🐺

🇦🇷🐺🇸🇪🐺
🐺 🇭🇷
🇫🇷🐺🇬🇷🐺
🇪🇬
🇨🇦🐺🇳🇱🐺

— AS Roma English (@ASRomaEN) 31 dicembre 2018

GLI AUGURI DEI POLITICI

Il nuovo anno è ufficialmente iniziato e gli auguri di buon 2019 da parte dei Vip (e non solo) la fanno da padrone in queste ore. Sono arrivati su Twitter per esempio gli auguri di una vera e propria istituzione come la Polizia di Stato, il cui account poche ore fa ha cinguettato:”Auguri per un 2019 sempre insieme”, accompagnato dall’hashtag “#essercisempre”. Anche i politici sono molto attivi in queste ore, l’ex presidente del Senato e candidato alla presidenza del Consiglio per Liberi e Uguali, Pietro Grasso, poco fa ha twittato:”Auguri a tutte e a tutti per un 2019 all’altezza dei vostri sogni e dei vostri desideri”. L’ex premier Paolo Gentiloni si è affidato ad un video in cui la scritta sulla sabbia “Adios 2018” viene cancellata dalle onde del mare. Degli auguri di Di Maio e Salvini abbiamo detto a parte (clicca qui e qui), tace invece il profilo di Silvio Berlusconi, intervenuto il giorno di Natale per auspicare un “felice 2019, con l’augurio che in questo nuovo anno tutti i vostri sogni e progetti si possano realizzare”. (agg. di Dario D’Angelo)

BUON ANNO!

Buon Anno! Dopo la Notte di San Silvestro prosegue in tutto il mondo la festa per il Capodanno 2019. L’attesa è finita, i fuochi d’artificio hanno fatto da cornice alle celebrazioni di un appuntamento che non può passare inosservato. Cambiano tradizioni, modi e costumi in ogni Paese, ma non l’importanza di questo giorno in cui si saluta il vecchio anno e si abbraccia quello nuovo. Un tempo il primo giorno dell’anno era occasione per elaborare pensieri positivi, nella convinzione che Capodanno fosse il momento in cui lasciar perdere definitivamente i cattivi pensieri, le vecchie abitudini o le sfortunate vicissitudini per andare incontro invece a nuovi progetti e propositi. Forse questa abitudine con il passare del tempo si è un po’ attenuata, ma sicuramente non la voglia di festeggiare in maniera originale il Capodanno, la festa che ci trasporta verso il nuovo anno con rinnovate ambizioni. Ora che l’attesa è finita, è il momento di tradurre tutti quei pensieri positivi in realtà, a partire da oggi.

BUON ANNO! NON PER TUTTI CAPODANNO SI CELEBRA IL 1° GENNAIO…

È sempre interessante scoprire come il Capodanno viene vissuto dalle diverse culture, ma ce ne sono alcune che non lo festeggiano il primo di gennaio. Fino al 1582, quando entrò in vigore il calendario gregoriano, era il 25 marzo, il giorno della festa dell’Annunciazione. Questa tradizione è stata mantenuta dalla città di Firenze, non a caso la tradizione parla di “capodanno fiorentino”. Lo spostamento al primo gennaio è dovuto a Papa Gregorio XIII che nel 1582 istituì un nuovo calendario che modificava il precedente inserendo l’anno bisestile. Dal 21 gennaio al 19 febbraio si celebra invece il Capodanno cinese: nel 2019 si festeggerà il nuovo anno del maiale, che prenderà il posto di quello del cane. Per il popolo cinese questa festività ha la stessa importanza del Natale “occidentale”. Sono milioni infatti i cinesi che viaggiano per ricongiungersi con i propri familiari. E le celebrazioni non si tengono solo in Cina, ma in tutti i paesi del mondo che hanno una consistente comunità cinese. Nei paesi di religione a maggioranza ortodossa invece il Capodanno si celebra nella notte tra il 13 e il 14 gennaio. Si è già celebrato invece il Capodanno musulmano: il 22 settembre si celebra il viaggio intrapreso dal profeta Maometto da Mecca fino a Medina. Quello persiano, festa della primavera, è conosciuto anche come Nowruz e si festeggia tra il 20 e 21 marzo.

UNA TELEFONATA AI VIGILI DEL FUOCO



© RIPRODUZIONE RISERVATA