Terremoto oggi a Bolzano/ Ingv ultime scosse: sisma 2.8 vicino Moso in Passiria

Terremoto oggi a Bolzano: sisma di magnitudo 2.8 vicino Moso in Passiria. Ingv, le ultime scosse e notizie sull’attività sismica

10.01.2019 - Silvana Palazzo
Terremoto oggi a Bolzano

Terremoto a Bolzano: una scossa è stata registrata in serata dall’Ingv, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Roma. Il sisma è stato di magnitudo M 2.8 sulla scala Richter ed è avvenuto alle 19.42. L’epicentro è stato individuato a due chilometri da Moso in Passiria, in provincia appunto di Bolzano. L’ipocentro invece è stato individuato ad una profondità di 13 chilometri. La Sala Sismica di Roma ha fornito comunque anche le coordinate geografiche: latitudine 46.83 e longitudine 11.2. Tra i Comuni entro i venti chilometri dall’epicentro ci sono: San Leonardo in Passiria, San Martino in Passiria, Rifiano, Caines, Scena, Racines, Tirolo, Merano, Lagundo, Parcines, Marlengo e Vipiteno. Tutti in provincia di Bolzano. Invece un altro terremoto di magnitudo 4.8, secondo l’istituto sismologico europeo Csem, si è verificato alle 18.24 (19.24 ora italiana) in mare, a un centinaio di chilometri dall’isola di Creta, in Grecia. Al momento non si ha notizia di danni alle cose o alle persone.

TERREMOTO A BOLZANO, SCOSSA ANCHE IN ABRUZZO

Nel pomeriggio una scossa di terremoto è stata registrata anche in Abruzzo. Il sisma è avvenuto alle ore 17:22 di oggi, giovedì 10 gennaio 2019, ed è stato registrato dall’Ingv (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia) a cinque chilometri da Lettopalena, in provincia di Chieti. L’epicentro comunque è stato localizzato con precise coordinate geografiche: latitudine 42.03, longitudine 14.11 e ipocentro attestato ad una profondità di 16 chilometri. In questo caso i Comuni entro i 20 chilometri dall’epicentro del sisma sono: Taranta Peligna, Palena, Campo di Giove, Lama dei Peligni, Colledimacine, Cansano, Pacentro, Fara San Martino, Civitella Messer Raimondo, Torricella Peligna, Montenerodomo, Sant’Eufemia a Maiella, Gessopalena, Pettorano sul Gizio, Palombaro e Rocca Pia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA