Ultime notizie/ Di oggi, ultim’ora: arrestato Cesare Battisti, atteso in mattinata in Italia (14 gennaio)

- Silvana Palazzo

Ultime notizie di oggi, ultim’ora del 14 gennaio 2019: arrestato Cesare Battisti, atteso alle 12.30 in Italia. Nuovo intervento per Angela Grignano, italiana ferita nell’esplosione a Parigi

Cesare Battisti
Ultime Notizie, Cesare Battisti arrestato: oggi in Italia (LaPresse)

Il terrorista italiano Cesare Battisti è stato arrestato ieri in Bolivia. Battisti era fuggito dal Brasile dopo l’elezione del nuovo presidente Bolsonero allo scopo di non farsi estradare. Immediatamente dopo la sua fuga si erano attivate le procedura di ricerca, a tale scopo erano stati inviati in Brasile alcuni investigatori italiani. Qualche settimana fa la svolta, grazie alla triangolazione di alcune utenze telefoniche Battisti era stato individuato in Bolivia, il successivo trasferimento dei poliziotti italiani in zona ha permesso il riconoscimento. Ieri mattina è scattato il blitz con l’arresto operato dai poliziotti boliviani. Battisti dopo le procedure di identificazione non è stato trasferito in Brasile, ma è stato espulso dalla Bolivia. Immediate le congratulazione del Ministro dell’Interno che ci ha tenuto a ringraziare gli investigatori brasiliani e il presidente Bolsonero. Oggi l’arrivo in Italia: è atteso alle 12.30 circa all’aeroporto di Ciampino.

Ultime notizie, Angela Grignano operata di nuovo

È andato bene il secondo intervento alla gamba sinistra per Angela Grignano, la 24enne rimasta gravemente ferita sabato nell’esplosione di Parigi. L’operazione, effettuate in una struttura di chirurgia vascolare, è stata complessa ed è durata oltre sei ore. Don Giuseppe Grignano, fratello di Angela, ha fatto sapere che i medici «sono riusciti a ricostruire tessuti e arterie più di quanto immaginavano e sono molto soddisfatti». La ragazza era stata prima risvegliata dal coma: i suoi cenni di comprensione nonché il fatto di aver riconosciuto i genitori hanno convinto i dottori che Angela non ha riportato problematiche celebrali. Nel frattempo i soccorritori hanno recuperato una quarta vittima perita nell’esplosione.

Ultime notizie, morta Sissy Trovato Mazza

La giovanissima agente di polizia penitenziaria Sissy Trovato Mazza è deceduta ieri mattina. La ragazza era stata colpita alla testa mentre si trovava in servizio presso l’ospedale civile di Venezia, città nella quale prestava servizio. Il caso della Trovato inizialmente era stato trattato come suicidio, solo successivamente gli investigatori si erano convinti che a sparare fosse stato qualcun altro. La salma della giovane agente è stata sottoposta a sequestro, il suo corpo sarà sottoposto ad esame autoptico allo scopo di rinvenire altri elementi che possano far giungere al riconoscimento del suo assassino. La scomparsa della ragazza è stata commentata dal capo dell’amministrazione penitenziaria, che ci ha tenuto ad inviare le condoglianze ai familiari.

Ultime notizie, tassista travolto e ucciso

Aveva fermato il suo Taxi per prestare il primo soccorso alle vittime di un incidente stradale, ma è stato travolto è ucciso da un’altra auto. A perdere la vita è stato stanotte un tassista milanese, di cui non sono state rilasciate le generalità. Era sceso dalla sua macchina per aiutare due giovani di 21 e 19 anni rimasti incastrati nella vettura. Purtroppo per lui nonostante indossasse il regolamentare gilet giallo il tassista è stato investito da una Passat, dopo l’incidente è stato trasportato all’ospedale dove però è giunto già cadavere. La polizia dopo aver ricostruito la dinamica dell’incidente ha fermato un giovane di 22 anni responsabile del primo incidente, egli era nel frattempo fuggito senza prestare nessun soccorso.

Ultime notizie, Fiorentina, Inter e Napoli ai quarti di Coppa Italia

Fiorentina, Inter e Napoli ai quarti di finale di Coppa Italia, dopo Lazio, Milan e Juventus. I viola hanno espugnato 2 a 0 lo stadio Olimpico Grande Torino grazie ad una doppietta di Federico Chiesa. Eliminato il Torino, che si è visto annullare un gol per fuorigioco. Nel finale la doppietta di Chiesa ha deciso il match. Tutto facile per l’Inter, che a San Siro ha battuto 6 a 2 il Benevento. In gol Icardi, Candreva (autore di una doppietta), Dalbert, Martinez (doppietta anche per lui). Per il Benevento a segno Insigne e Bandinelli. Il Napoli invece ha superato il Sassuolo con un gol per tempo. Al San Paolo è finita 2 a 0 per i partenopei: a sbloccare il match Milik, poi il raddoppio è arrivato con Fabian Ruiz. Nel primo tempo è stata annullata una rete a Locatelli con il Var. Oggi in campo Cagliari-Atalanta e Roma-Entella.

© RIPRODUZIONE RISERVATA