SANTA MARGHERITA D’UNGHERIA/ Il 18 gennaio si ricorda la principessa

Santa Margherita d’Ungheria, la Protettrice dell’Isola delle Lepri, viene commemorata dalla Chiesa Cattolica ogni anno il 18 gennaio.

18.01.2019 - Cinzia Costa
Santa Margherita
La morte di Santa Margherita di József Molnár (Wikipedia)

LA STORIA DSELLA PRINCIPESSA

Il 18 gennaio si celebra Santa Margherita d’Ungheria. La principessa, figlia del re d’Ungheria Bela IV, venne alla luce il 27 gennaio del 1242 presso la Fortezza di Clissa. Margherita, sin dall’età di soli quattro anni, andò a vivere nel monastero dei frati domenicani di Veszprém. In questo posto la piccola incominciò a ricevere un’educazione religiosa da una sua parente, Elisabetta d’Ungheria, la quale diventerà in seguito Santa. La ragazzina trascorreva le sue giornate in preghiera e sentiva dentro il suo cuore di voler dedicare la sua vita a Cristo. A soli dieci anni, Margherita si trasferì, per volere sempre della sua famiglia, presso il convento della Madonna, che aveva la sua sede nell’Isola delle Lepri.
In questo luogo, la giovane studiò parecchio e, all’età di soli diciotto anni, prese i voti. Margherita divenne quindi una monaca seguace di San Domenico. Nel corso della sua permanenza presso il convento, la religiosa in genere si dedicava ad effettuare dei lavori molto umili in cucina. In più, costei spesso andava dalle persone colpite da malattie contagiose e le curava con amorevoli gesti. Alcune volte Margherita era solita sottoporsi di giorno a duri periodi di digiuno, mentre nel corso della notte pregava incessantemente. La monaca morì il 18 Gennaio del 1271, senza aver compiuto nemmeno 30 anni. Papa Pio XII nominò Margherita Santa nel novembre del 1943.

LE CELEBRAZIONI IN UNGHERIA

Santa Margherita d’Ungheria è la Protettrice dell’Isola delle Lepri, che è situata a Budapest. Il 18 gennaio di ogni anno, presso la Basilica di Santo Stefano vi è una messa, dove si ricorda la figura angelica di questa monaca domenicana, che offrì la sua esistenza a Dio e agli emarginati. Nel corso di questa celebrazione, i pellegrini si riuniscono spesso in preghiera ai piedi di una vetrata che si trova nella Basilica, dedicata appunto alla figlia di Bela IV, che è molto bella e colorata. Infine, i visitatori, durante i festeggiamenti in onore di Santa Margherita d’Ungheria, hanno la possibilità di poter mangiare alcune prelibatezze ungheresi, come il Gulash e lo spezzatino di carne con cumino e cipolla. L’Isola delle Lepri, detta anche Isola Margherita, sorge appunto a Budapest, ed è circondata dal Danubio. Questo posto è celebre per aver ospitato nel XII secolo i cavalieri ospitalieri. Ma scopriamo insieme la vita di Santa Margherita d’Ungheria.

Il 18 Gennaio non si ricorda solamente Santa Margherita d’Ungheria, ma anche l’abate San Deicolo di Lure, la martire Santa Prisca, San Volusiano di Tours e i Santi Paolo, Lucio e Successo. In questa giornata si commemorano pure alcuni Beati, come Maria Teresa Fasce, Regina Protmann, Cristina Ciccarelli e infine Beatrice II d’Este.

© RIPRODUZIONE RISERVATA