Don Julián Carrón, è morta la mamma Andrea Perez/ “Cristo era il centro del suo cuore, ora lo ha raggiunto”

È morta la mamma di Don Julián Carrón, la signora Andrea Perez: il messaggio del Presidente di Comunione e Liberazione, “ha raggiunto Cristo in cielo, era il centro del suo cuore”

31.01.2019, agg. alle 17:22 - Niccolò Magnani
Don Carron, la mamma Andrea
La mamma di Don Julian Carrón

Il Presidente della Fraternità di Comunione e Liberazione, Don Julián Carrón, ha dato notizia questa mattina della morte della mamma Andrea Perez: l’anziana signora di 97 anni è salita al cielo dopo una lunga malattia ma nella serenità di essersi ricongiunta al Padre, come sottolineato dal figlio sacerdote nel breve messaggio apparso sul sito di CL. Nato in Spagna, sacerdote e docente universitario, Don Carrón è studioso di Nuovo Testamento e incontra don Giussani – il geniale educatore e fondatore del Movimento di Comunione e Liberazione – negli anni Ottanta: «L’incontro con il Movimento è stato una rivoluzione perché ha fatto diventare la fede mia, personale, qualcosa che c’entra con tutto», raccontava il sacerdote in merito ai primi incontri fatti con Il Servo di Dio Don Luigi Giussani e i giovani di Gioventù Studentesca. L’amicizia tra i due sacerdoti diventa sempre più stringente e culmina, nel settembre del 2004, con il trasferimento di Carrón a Milano, chiamato da don Giussani a condividere con lui la responsabilità di guidare il Movimento: alla morte del fondatore, proprio Don Carrón diventa il Presidente della Fraternità presente in ben 90 Paesi nel mondo.

IL MESSAGGIO DI DON CARRÓN PER LA MORTE DELLA MADRE

Nella mattina di oggi, 31 gennaio 2019, la mamma Andrea Perez – con la quale Don Carrón era naturalmente molto legato nonché responsabile della trasmissione della fede in tenera età – è salita al cielo: con un messaggio pubblico sul portale della Fraternità, il sacerdote spagnolo ha voluto darne personalmente notizia parlando con tutti i gli amici del Movimento. Ecco le semplici e commoventi parole: «Cari amici, vi rendo partecipi della dipartita di mia madre verso la casa del Padre. Oggi si è compiuto il suo tanto atteso desiderio di raggiungere Colui che è stato il centro del suo cuore. Così, nella semplicità della sua vita, ci ha educato a non guardare da nessun’altra parte, se non a Cristo. Fin da quando ero piccolo ha accompagnato con passione e discrezione la mia vocazione, perché si avverasse il Suo disegno su di me. Nella lieta certezza che già riposa tra le braccia del Padre, vi chiedo una preghiera. Vostro, Julián».



© RIPRODUZIONE RISERVATA