BIG SNOW, NEVE A MILANO/ Ultime notizie, treni a rilento per ghiaccio e rami caduti, disagi per i pendolari

- Davide Giancristofaro Alberti

Big Snow a Milano: la neve ha imbiancato stamane il capoluogo lombardo, creando qualche disagi per i pendolari che viaggiano con i treni

Neve a Milano, big snow arrivato
San Siro innevato (Twitter)

Neve a Milano. Da questa mattina, attorno alle ore 7:00, la perturbazione Big Snow è giunta sul capoluogo lombardo provocando qualche disagio ma senza eccessivi problemi. Ritardi in particolare per i treni, visto che la caduta di rami sui binari, provocata dalla neve, ha causato dei forti rallentamenti fra le stazioni di Desio e Monza, con la circolazione della S11 Chiasso-Como-Milano, e della S29 Seregno-Milano-Albairate un po’ a singhiozzo. Attorno alle ore 8:40 la situazione è comunque tornata alla normalità grazie all’intervento dei tecnici di Rfi, ed inoltre sono state comunicate delle modifiche alla circolazione su quattro linee: la Milano-Molteno-Lecco, alla Milano-Varese-Porto Ceresio e alla Varese-Mendrisio-Como. Qualche ritardo anche a sud della Lombardia, per ghiaccio e neve, ma in sostanza i disagi sono stati comunque limitati. Rallentamento anche nella circolazione automobilistica a causa della neve che stamane si è subito “attaccata” al suolo, ma anche in questo caso si è trattato di problemi limitati. Neve anche in Piemonte nonché sull’arco alpino Veneto, dove a Cortina sono caduti 15 centimetri in poche ore. Acqua alta infine a Venezia. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

BIG SNOW, NEVE A MILANO

E’ arrivata la neve a Milano, è arrivato Big Snow. Come ormai da diversi giorni sostenevano gli esperti meteorologi, fra la fine di gennaio e l’inizio di febbraio, precipitazioni nevose sarebbero cadute in maniera copiosa anche a bassa quota in Lombardia. A circa un anno dall’ultima nevicata milanese, torna quindi la “bianca”, con milioni di persone che stamane si sono risvegliate assistendo al fenomeno meteo che tanto piace ai bambini e un po’ meno ai grandi. I disagi non sono mancati, anche se al momento la macchina organizzativa sembrerebbe funzionare a puntino. Ovviamente la circolazione automobilistica è rallentata, si è costretti a viaggiare a velocità ridotte, ma non si segnalano particolari problemi. Ad ora sta nevicando in molte zone della pianura del nord, e secondo gli esperti dovrebbero cadere su Milano e dintorni fra i 10 e i 20 centimetri di neve.

BIG SNOW A MILANO: LA NEVE È ARRIVATA

Neve che è caduta anche a Torino e in molte zone del Piemonte, mentre in Lombardia si è concentrata in particolare nelle province di Monza, Milano, Como e Varese, tralasciando invece la zona più a est, leggasi il bresciano e il cremonese. Nevicherà in maniera importante anche su tutto l’arco alpino, ed in particolare in Trentino Alto Adige, dove sono attesi più di 50 centimetri di neve. Il fenomeno dovrebbe comunque affievolirsi, per lo meno in pianura, nel corso della giornata, visto che le temperature inizieranno gradualmente ad aumentare, alzando di conseguenza anche la quota neve, e trasformando la bianca in pioggia. Situazione incerta anche per domani, dove non sono da escludere nuove precipitazioni nevose al nord, mentre da domenica la situazione dovrebbe migliorare in maniera significativa ovunque, e chissà che gradualmente non inizieremo ad avvicinarci alla primavera, così come accadrà negli Stati Uniti, dove sono previsti fino a 25 gradi nel Midwest a partire da lunedì 4 febbraio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA