BIMBA CADE DA 7 METRI DI ALTEZZA/ Ferita 11enne su parete d’arrampicata a scuola

- Paolo Vites

Bimba di 11 anni cade da sette metri di altezza durante arrampicata di parete a scuola: si è rotta entrambe le braccia

infophoto_ospedale_pronto_soccorso_R439
Immagini di repertorio (Infophoto)

A organizzare la salita su una parete di arrampicata i militari del Soccorso alpino della Guardia di Finanza, che dovrebbero sapere bene come si fanno queste cose. Invece una bimba-ragazzina di 11 anni è caduta dalla parete sita nella palestra scolastica di Albosaggia di Sondrio, da oltre sette metri di altezza. Adesso è da chiarire cosa sia successo, secondo le prime ipotesi che vengono fatte l’imbracatura apposita non era stata sistemata bene o era troppo grande per lei. Se fosse vero si tratta di un errore gravissimo, roba da togliere ai responsabili ogni permesso di occuparsi di soccorso alpino.

IMBRACATURA TROPPO GRANDE PER LA BIMBA

Secondo i presenti la bambina avrebbe perso la presa mentre si arrampicava e il corpo si è letteralmente sfilato dall’imbracatura, cioè ci è passata dentro precipitando a terra. La piccola per ripararsi la testa mentre precipitava ha messo davanti a sé le braccia fratturandosi così entrambi i polsi. Dopo essere stata portata in elicottero all’ospedale di Sondrio è stata trasferita a quello di Brescia per esaminare probabili lesioni interne. Il corso di arrampicata che si teneva nella scuola faceva parte dell’orario di Scienze motorie.



© RIPRODUZIONE RISERVATA