Don Federico è innamorato/ Prete lascia Chiesa per una donna: “voglio una famiglia”

Lasciare la Chiesa per amore di una donna: questa la scelta di don Federico Sorrenti, che ha espresso il desiderio di iniziare “un nuovo percorso di vita”.

Don Federico Sorrento
Don Federico Sorrenti

Don Federico Sorrenti, l’addio alla Chiesa per amore di una donna: questa la decisione del parroco di Cerano, provincia di Novara. Il don ha scelto di togliersi la tonaca per intraprendere un «nuovo percorso di vita» e l’annuncio è arrivato dal vescovo di Novara Giulio Brambilla. Un amore nato in parrocchia, come riporta Il Secolo XIX: il parroco si è legato sentimentalmente a una volontaria di 34 anni e ha deciso di lasciare la Chiesa per vivere il rapporto con lei. Ecco le parole di don Federico riportate dai colleghi de La Voce di Novara: «Eccellenza, in questo ultimo anno mi sono innamorato di una donna ed è nato pian piano in me un desiderio nuovo e crescente di vivere una relazione di coppia e di costruire insieme una famiglia. Sono andato in una crisi profonda e anche sofferta, in cui ho maturato, in dialogo con lei mons. Vescovo, la scelta di sospendere il mio ministero sacerdotale per iniziare un nuovo percorso di vita».

DON FEDERICO SORRENTO E’ INNAMORATO: “VOGLIO FORMARE UNA FAMIGLIA”

Nella piccola Cerano, località con appena 6800 anime, c’è stata grande sorpresa per la scelta del don. Intervenute a Pomeriggio 5, alcune fedeli hanno commentato: «La colpa è nostra, le donne sono streghe», «Gli auguro tutto il bene del mondo, tanta felicità: è stata una bella persona, se posso gli mando un grande bacio e un grande abbraccio», «E’ successo quel che è successo: per me lui era bravo. Io non ho mai sentito niente su questo amore», «A noi animatrici ci ha fatto crescere molto: ci ha adeguate fin dal primo giorno e ci ha fatto viaggiare tanto». Il parroco lascia un grande vuoto nella comunità novarese: appena un mese fa, lo scorso 19 gennaio 2019, aveva ritirato uno dei sei premi che la Fondazione Comunità del Novarese consegna ai Benemeriti della solidarietà per il progetto “Nuovo Oratorio Giovanile”, sottolinea La Voce di Novara.



© RIPRODUZIONE RISERVATA