Manuel Bortuzzo/ Video, la convinzione di papà Franco: “Era destino ma il senso di colpa…” (Chi l’ha visto?)

- Raffaele Graziano Flore

Manuel Bortuzzo/ Video, la convinzione di papà Franco dopo l’aggressione al nuotatore 19enne: “Era destino ma il senso di colpa…” (Chi l’ha visto?)

Manuel Bortuzzo
Manuel Bortuzzo (Facebook)

Si parlerà anche della vicenda di Manuel Bortuzzo nel corso della puntata di questa sera di “Chi l’ha visto?”, l’oramai storico programma condotto da Federica Sciarelli su Rai 3 e in onda a partire dalle ore 21.20. Nell’appuntamento di questo mercoledì sera, infatti, dopo che i responsabili dell’agguato che è costato l’uso delle gambe al giovane nuotatore veneto e le varie interviste che il papà ha rilasciato negli ultimi giorni in merito alle condizioni del figlio, si parlerà anche delle novità emerse di recente in merito alle indagini condotte dalle forze dell’ordine e inevitabilmente anche di come sta Manuel e di quello che sarà il suo percorso di riabilitazione e forse pure delle inaspettate polemiche sorte tra la famiglia Bortuzzo e la giornalista Federica Angeli.

MANUEL BORTUZZO E LA POLEMICA CON FEDERICA ANGELI

Infatti, anche se nelle ultime ore la polemica stessa sembra essersi chiusa senza controrepliche, nella giornata di ieri la giornalista di Repubblica, Federica Angeli, è stata accusata di essere andata a trovare Manuel Bortuzzo all’Ospedale San Camillo di Roma, dove il 19enne si trova ancora ricoverato, presentandosi non appunto come inviata del quotidiano ma anche come amica dello stesso sfortunato nuotatore. Alla cosa è stata data rilevanza mediatica da un post di un gruppo nato sui social per sostenere Manuel e che ha parlato immediatamente di sciacallaggio mediatico prima che a intervenire fosse la stessa famiglia di Manuel attraverso le parole di papà Franco che spiega come la Angeli abbia a suo dire ingannato una infermiera, approfittando di un momento di assenza dei genitori e parlando con Manuel senza alcuna autorizzazione, col ragazzo che non pensava che le sue parole e il successivo selfie sarebbero stati mai pubblicati. Versione a cui la giornalista di Repubblica non ci sta, dato che si è difesa in un successivo post su Facebook confermando la propria versione dei fatti.

IL PADRE FRANCO, “ERA DESTINO, MA…”

Tuttavia, nelle ultime ore non è stata solo la questione legate all’articolo scritto dalla giornalista di Repubblica ma anche alcune altre cose a turbare la serenità del signor Franco Bortuzzo che, accanto alle migliaia di messaggi di solidarietà rivolti a suo figlio Manuel ha dovuto pure fare i conti con persone che, approfittando del suo dramma, hanno provato a fare offerte di dubbia moralità. “C’è chi mi ha contattato in questi giorni dicendomi che per 4mila euro avrebbe fatto camminare di nuovo Manuel” ha spiegato il padre, aggiungendo che ha immediatamente segnalato le persone in questione alla Polizia. Infatti l’uomo, che si è assunto la responsabilità di dire al 19enne una volta che era fuori pericolo che non avrebbe potuto mai più camminare, ha ammesso nel salotto televisivo di Massimo Giletti a Non è l’Arena di voler guardare al futuro senza farsi illusioni su una possibile guarigione ma anche di non volersi tormentare pensando alle beffe del destino. Il signor Franco Bortuzzo, infatti, ha lasciato intendere di non sentirsi responsabile della decisione di far trasferire Manuel a Roma, parlando di “destino segnato” nonostante il senso di colpa che ora prova. E al termine di una settimana difficile, nel corso di una ospitata a La Vita in Diretta, ha ammesso che anche se la diagnosi dei medici è stata chiara lui conserva un filo di speranza dato che recuperare “anche solo l’1% sarebbe fondamentale”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA