Megane, 24enne massacrata dall’ex/ Foto choc sui social: “non volevo tornare con lui”

- Emanuela Longo

Megane, studentessa 24enne massacrata dall’ex marito: lei pubblica sui social la foto del pestaggio e lo denuncia. La storia a I Fatti Vostri

Megane, 24enne massacrata dall'ex
Megane, 24enne massacrata dall'ex (I Fatti Vostri)

La foto di Megane Deutou, giovane donna massacrata dall’ex, negli ultimi giorni ha letteralmente fatto il giro del web. Si tratta di un’immagine cruda dalla quale emergono i segni dell’assurda violenza inflitta dall’ex marito. La giovane 24enne ha deciso di pubblicare il suo volto al culmine di un pestaggio ma ha anche denunciato il suo aguzzino e oggi ha deciso di raccontare la sua disavventura in diretta tv nell’ambito della trasmissione I Fatti Vostri. Le conseguenze del pestaggio sono visibili ancora oggi, a distanza di due settimane. “E’ una cosa molto recente, ho preso degli antiinfiammatori però c’è ancora il resto della violenza psicologica e che ci mette più tempo a passare”, ha esordito Megane. La giovane ha confidato al padrone di casa, Giancarlo Magalli, di non riuscire ancora a dormire e di avere molta paura anche solo ad uscire da sola. La donna ha ripercorso il giorno dell’assurda violenza: “Mi ha picchiata perchè non volevo ritornare con lui dopo esserci separati consensualmente. La relazione non andava più bene…”. Quella sera dovevano uscire con degli amici in comune e lui ancora una volta le ha chiesto di tornare insieme. Di fronte al diniego di Megane, “mi ha sbattuto la testa contro la portiera tante volte, mi ha dato dei pugni”, ha raccontato. L’aguzzino le ha anche inserito delle dita in bocca con violenza, provocandole delle ferite alla gola con conseguente difficoltà, ancora oggi, ad ingoiare.

MEGANE, MASSACRATA DALL’EX MARITO

Megane Deutou, ospite oggi de I Fatti Vostri, ha spiegato il modo in cui è riuscita a sfuggire alla inaudita violenza del suo aguzzino. “Quando mi sono resa conto che continuava ad infierire, ho iniziato anche io a dare dei pugni. Appena mi ha lasciato gli ho detto ‘Ti amo, ti prego, lasciami…’ e lui ha iniziato a piangere”. A quel punto, per paura di essere subito denunciato le ha sottratto il telefono ed è andato via. Tutto ciò è accaduto intorno alle 23.00 e fortunatamente la donna è riuscita a trovare ancor un autobus in servizio. Salita sul mezzo pubblico ha tentato di nascondere il suo viso dai segni della violenza appena subita, ma l’autista si è subito reso conto che qualcosa non andava ed ha prontamente allertato il pronto soccorso ed i Carabinieri. Dopo essere stata soccorsa, Megane ha denunciato l’ex marito ed ha deciso di pubblicare la foto del pestaggio sui social per dimostrare a tutti cosa è in grado di fare un uomo che ha amato. Inizialmente la 24enne credeva che quanto le era accaduto non fosse poi così grave, ma una volta in pronto soccorso si sarebbe fatta prestare un cellulare e dopo essersi vista in volto ha capito che quanto accaduto era stato gravissimo. A quel punto Megane avrebbe deciso di connettersi sul suo account Instagram e di postare lo scatto del suo volto dopo la violenza subita rendendo partecipi anche i suoi parenti che erano in Africa.

L’APPELLO A TUTTE LE DONNE VITTIME DI VIOLENZA

La relazione tra Megane ed il suo ex marito era iniziata alla fine del 2015, dopo essersi conosciuti su Facebook. Lei era in Camerun e lui andò nel suo Paese di origine per conoscerla. La proposta di matrimonio arrivò in breve tempo nonostante le due famiglie non fossero molto d’accordo. Inizialmente la famiglia dell’uomo non era molto propensa all’arrivo di Megane nella sua vita ma lui continuava a difenderla. Successivamente le cose sono cambiate: “Prima non vivevo con lui, poi siamo andati a Bergamo per vivere insieme e lì ho iniziato a vedere altri lati di lui, la violenza verbale, l’ossessiva gelosia per il mio passato. Lui voleva una ragazza pura, più nera…”. Da qui la decisione di lei di interrompere la loro relazione, culminata nella separazione consensuale. I due sono rimasti amici e anche la sera della violenza avrebbero dovuto rivedersi insieme ad altri amici. Prima di questo però Megane aveva presentato un esposto dopo che lui era entrato nel suo profilo universitario per cambiare la sua password. Nonostante questo lei lo ha perdonato riallacciando i rapporti, fino all’episodio di estrema violenza e che gli ha fatto aprire gli occhi. Dopo la denuncia la ragazza è in attesa che le indagini possano fare il loro corso, mentre il suo ex è ancora libero. “Non ha mai chiesto scusa”, ha aggiunto la ragazza. “Oggi vorrei incoraggiare le ragazze e le donne a denunciare perchè non meritiamo questo”, ha chiosato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA