William Pezzulo, sfregiato con l’acido/ L’ex Elena Perotti: “Vorrei chiedergli scusa”

- Silvana Palazzo

Elena Perotti, che sfregiò con l’acido l’ex fidanzato William Pezzulo, rompe il silenzio e rivela: “Vorrei chiedergli scusa, ora sono cambiata”

william pezzulo tgcom24
William Pezzulo

Elena Perotti chiede scusa a William Pezzulo e assicura di essere cambiata, una donna diversa da quella che lo sfregiò con l’acido. Ha raccontato di essere pentita per quello che ha fatto a William, che peraltro è di nuovo in ospedale per una nuova e dolorosissima operazione. «Il percorso fatto in questi anni, assistita da persone esperte, mi ha cambiata. Quando ho agito contro William non ero in me. Non lo rifarei. Le cose dovevano essere risolte in modo diverso», ha raccontato come riportato da Il Giorno. Intanto è agli arresti domiciliari, in attesa di sapere quando potrà riabbracciare la figlia Rebecca. La Corte di Cassazione ha definito non adottabile la bambina, quindi le sarà resa. E aspetta di conoscere la sentenza relativa al primogenito Gabriel. Nel frattempo Elena Perotti, che ha sofferto di due forme tumorali ed è stata operata e sottoposta a operazioni e radioterapie, si è messa a studiare. La scorsa settimana ha dato l’ultimo esame: presto si laureerà con una tesi dedicata al “ruolo del pedagogo e della nutrice nel periodo attico”.

WILLIAM PEZZULO, SFREGIATO CON L’ACIDO DALL’EX ELENA PEROTTI

«Vorrei poter chiedergli perdono di persona», così parla Elena Perotti insieme al legale Maria Cristina Tramacere, come riportato da Il Giorno. «Ogni giorno rivivo il dolore per quello che ho fatto. Me ne pentirò sempre. Sto pagando ed è giusto». Ma vuole ricominciare come madre. «Ora che lo sono capisco ancora di più il dolore provocato non solo a William ma alla sua famiglia. Anche a loro vanno le mie scuse». Ora vorrebbe occuparsi dei bambini, lavorare ed essere dimenticata per quello che ha fatto. «Io non scorderò mai ciò che ho fatto. Ai piccoli nel modo opportuno lo spiegherò». Da qualche settimana Elena Perotti non vive più col marito, che la picchiava. Per decisione dei giudici deve starle lontano. William Pezzulo, che nei giorni scorsi ha chiesto di incontrare il ministro dell’Interno Matteo Salvini, dall’ospedale ha detto che «Elena è già stata perdonata». La madre Fiorella ha evidenziato che «per la famiglia è una vicenda chiusa, che i Pezzulo non perdonano quanto accaduto ma che perdonano Elena, con cui, però, preferiscono non avere a che fare».



© RIPRODUZIONE RISERVATA