Ultime notizie/ Di oggi, ultim’ora: Anche sul Venezuela Italia contro tutti (2 febbraio 2019)


Ultime notizie di oggi, ultim’ora: Anche sul Venezuela Italia contro tutti; La Corte di Cassazione conferma un licenziamento per colpa dei Social (2 febbraio 2019).

02.02.2019 - Matteo Fantozzi
Matteo Salvini, ministro dell'Interno, e Giuseppe Conte, presidente del Consiglio (LaPresse)

Come in campo economico anche sulla questione venezuelana l’Italia si schiera contro l’Unione Europea. Con il veto del nostro paese annullata infatti una soluzione di compromesso, soluzione in cui si riconosceva il ruolo di Juan Guaidò come presidente pro tempore del grande paese centro americano. La proposta era stata avanzata del ministro degli Esteri svedese Margot Wallstrom, e ha ricevuto l’approvazione di 27 paesi su 28, l’unico contrario il bel paese. Intanto Guaidò si rivolge direttamente alla diplomazia tricolore, chiedendo un riconoscimento che gli possa permettere di portare avanti la sua idea di cambiamento. Nella situazione è intervenuto anche il capo politico del Movimento Cinque Stelle Di Maio, che ai giornalisti ha dichiarato che devono essere i venezuelani a scegliere il loro presidente.

Ultime notizie, la Cassazione conferma un licenziamento per colpa di Facebook

Ha confermato quanto deciso dai giudici di primo e secondo grado la Corte di Cassazione, relativamente ad un licenziamento comminato ad una donna di Brescia, con la motivazione che passava troppe ore sui social. Il fatto era avvenuto in uno studio medico dove la donna prestava la sua attività lavorativa come segretaria, attività spesso messa da parte per seguire i suoi vari profili social. Le indagini conseguenti al licenziamento hanno permesso di appurare che la donna era entrata in rete 4500 volte in un anno e mezzo, per due terzi delle volte il suo tempo veniva passato su Facebook. Il licenziamento era stato osteggiato cercando di addurre come giustificazione la violazione della privacy della dipendente, i supremi giudici hanno però sposato la tesi del datore di lavoro, confermando di fatto la risoluzione del rapporto lavorativo per giusta causa.

Ultime notizie, scontro nel Governo a causa della TAV e degli incarichi RAI

Due terreni di scontro quello dell’alta velocità e quello degli incarichi RAI. Nel primo si è espresso direttamente il ministro degli Interni Salvini, il quale visitando i cantieri in val di Susa ha dichiarato che l’opera, nonostante l’avversione del ministro alle infrastrutture, deve andare avanti. Per il leader del Carroccio l’alta velocità è essenziale per dare slancio al paese, come se non bastasse l’abbandono dell’opera costerebbe di più della sua prosecuzione. Altro terreno di battaglia l’incarico che la direttrice di Rai uno ha conferito alla giornalista Maria Giovanna Maglie, la Maglie nel passato non aveva fatto mistero delle sue “raccomandazione” fatto che gli ha precluso la simpatia dei cinque stelle, per la Lega però il suo profilo è del tutto in linea con quello ricercato.

Ultime notizie, la Guardia Costiera blocca la Sea Watch

Appena scesi i migranti sono saliti a bordo i militari della Guardia Costiera, essi hanno proceduto ad un’accurata ispezione e alla fine hanno bloccato la nave. Per la massima autorità marittima italiana la nave che appartiene ad una ONG tedesca e batte bandiera olandese non rispetta i requisiti basilari di sicurezza, per questo gli è stato vietato di lasciare il porto di Catania. Di diverso avviso il comandante della nave, che subito dopo il fermo parla di sanzioni sproporzionate, frutto solamente di un accanimento politico del governo italiano.

Ultime notizie Serie A, oggi in campo Napoli e Juventus

Si torna in campo con la terza giornata del girone di ritorno di Serie A. Alle ore 15.00 sarà il momento di Empoli Chievo, gara che promette grandi emozioni con in campo da una parte una squadra che sul calciomercato ha perso Zajc dall’altra i clivensi che sono il fanalino di coda della categoria. Entrambe le squadre sono obbligate a vincere. Alle ore 18.00 il Napoli cerca un rilancio dopo la brutta eliminazione in Coppa Italia col Milan. Di fronte si troverà una Sampdoria in ottima forma con Fabio Quagliarella fresco di ritorno in nazionale. Stasera sarà il momento di Juventus Parma con i bianconeri scottati dal brutto ko in Coppa Italia dove è arrivato un pesantissimo 3-0 a Bergamo contro l’Atalanta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA