INCIDENTI SU A22 E A1 PER NEBBIA/ Un morto, 40 feriti e centinaia di mezzi coinvolti

- Davide Giancristofaro Alberti

Maxi tamponamento sull’A22 e l’A1 a causa della nebbia: un morto e una quarantina di feriti

Incidente stradale
Incidente in autostrada: i soccorsi (LaPresse, 2019)

Una mattinata disastrosa per le autostrade italiane, ed in particolare per l’A1 e l’A22, entrambe chiuse a causa di due maxi incidenti. Quello più grave si è verificato sull’autostrada del Brennero, all’altezza dello svincolo con l’A4, che ha provocato la morte di un automobilista, e il ferimento di altre 23 persone, fra cui alcune ricoverate in gravi condizioni, in codice rosso. Al momento la situazione risulta essere ancora bloccata in vari punti del nord Italia, e i maggiori disagi si sono registrati nella zona di Mantova, con code chilometriche e automobilisti fermi per ore. Situazione pressoché identica in quel di Lodi, in direzione di Milano, dove sull’A1 un tamponamento che ha coinvolto diversi 15 mezzi, fra pesanti e leggeri, ha indotto le autorità a chiudere parte dell’autostrada interessata, poi riaperta in via definitiva solamente attorno alle ore 14:30. In entrambi i casi la nebbia l’ha fatta da padrone anche se Girolamo Laquaniti, comandante della polstrada di Verona, sottolinea: «La nebbia è una concausa, ma non la causa. Velocità, distrazioni hanno favorito seriamente i tamponamenti». Sono attesi aggiornamenti nelle prossime ore. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

INCIDENTI SU A22 E A1 PER NEBBIA

E’ stata chiusa per nebbia l’autostrada A1 nel tratto tra Milano sud e il basso lodigiano. Questa mattina si è verificato un maxi tamponamento causato proprio dalle avverse condizioni meteorologiche, che ha coinvolto diversi veicoli e che ha indotto appunto le autorità a bloccare temporaneamente l’accesso al tratto di autostrada interessato. Gli incidenti sono avvenuti in zona Lodi, precisamente al chilometro 40, e a causa del maltempo i soccorsi sono stati ostacolati. Non ci sarebbero feriti gravi, ma alcuni automobilisti sarebbero stati trasporti in codice giallo presso i vicini ospedali di Piacenza e Lodi. Diverse le persone coinvolte e al momento non è ancora chiaro il numero preciso dei feriti. Sul posto sono giunti anche l’elisoccorso di Bergamo e numerose ambulanze, e per coloro che viaggiano in direzione sud da Milano, è consigliabile utilizzare l’autostrada A7 Milano-Genova verso il capoluogo ligure, e proseguire poi sull’A21 Torino-Piacenza in direzione di Piacenza, da dove poi è possibile rientrare in A1.

AUTOSTRADA A1 CHIUSA PER NEBBIA DOPO MAXI TAMPONAMENTO

Il percorso alternativo, per chi invece da Bologna deve raggiungere Milano, è quello di deviare sull’autostrada A21 Torino-Brescia, in direzione verso la città lombarda, e poi deviare sull’A4 e proseguire quindi per la città meneghina. Numerose le ripercussioni sul traffico, con disagi per gli automobilisti in coda per ore. Gravissimo incidente verificatosi anche sull’autostrada A22 del Brennero, causato anche in questo caso dalla nebbia: coinvolti diversi mezzi pesanti e pare che vi sarebbe almeno un automobilista morto. Il traffico è stato bloccato fra Nogarole Rocca e il nodo A22/A4, con diversi caselli chiusi da Carpi fino all’allacciamento con l’autostrada A4 Torino-Trieste in direzione del Brennero. Ripercussioni ovviamente sull’A4 Milano-Venezia, anche se gli esperti meteo assicurano che il fenomeno nebbia starebbe rapidamente migliorando, e nel primo pomeriggio si dissolverà completamente, salvo qualche banco residuo lungo il Po.

© RIPRODUZIONE RISERVATA