Metro B Roma, caos a Policlinico/ Video, guasto scala mobile: passeggeri calpestati

Panico a Roma, Metro B Policlinico con scala mobile guasta: timore di crollo, passeggeri calpestati e contusi, ma nessun ferito. Il video e le ultime notizie

22.02.2019 - Niccolò Magnani
Metro B Roma Policlinico
Metro B Roma Policlinico (LaPresse, 2019)

Ancora Roma, ancora le metro Atac e ancora una scala mobile guasta: dopo il grave incidente dello scorso ottobre con 24 tifosi del Cska Mosca (prima della sfida di Champions League contro la Roma, ndr) feriti per il crollo della scala mobile sulla Metro A, è ora la B ad essere protagonista con una mattina di panico alla stazione Policlinico. Attorno alle 8.30, in piena ora di punta, la paura scatta tra i passeggeri appena scesi dai convogli verso il capolinea Jonio: un guasto sulla scala mobile principale vede la salita convulsa di centinaia di persone nello stesso momento con le barriere che però traballavano e che per fortuna non sono crollate come invece avvenuto alla fermata Repubblica qualche mese fa. Non ci sono stati feriti ma diversi passeggeri sono stati calpestati dalla foga della gente che voleva uscire il prima possibile da quei cunicoli proprio per il timore che la scala mobile potesse rompersi da un momento all’altro: scene di panico, due donne sotto choc soccorso in ambulanza e diverse contusioni riscontrate dai primi soccorritori Vigili del Fuoco e sanitari del 118.

PANICO E PASSEGGERI CALPESTATI: IL VIDEO

Secondo quanto riporta Roma Today, il guasto alla stazione della Metro B di Policlinico ha visto prima il blocco totale dell’impianto di circolazione della scala mobile: in seguito una inversione di marcia e poi ancora il bloccaggio. A quel punto la gente ha urlato e provato a saltare dal corrimano per andare sull’unica scala che funzionava: altri sono caduti e diversi sono stati calpestati e una donna addirittura è rimasta impigliata col jeans nei gradini. Scene di “ordinaria” follia, paura e intervento pronto di un Vigile del Fuoco che ha evitato il peggio soccorrendo le persone e chiamando il 118: all’incirca verso le 9.20 la scala è ripartita ma l’Atac (e il Comune guidato dalla sindaca Raggi) vengono di nuovo messi nel mirino delle polemiche per i cittadini ormai stanchi di continui disservizi, degrado e guasti su ogni livello e in ogni parte della Capitale. La scala non è crollata ma il semplice timore di ciò (che non dovrebbe essere “normale” nella Capitale d’Italia, ndr) ha scatenato il panico..



© RIPRODUZIONE RISERVATA