Rogo sui binari: treni con 13 ore di ritardo/ L’odissea dell’8353 mai giunto a Paola

- Davide Giancristofaro Alberti

Un rogo sui binari ha provocato ritardi fino a 13 ore per i treni: il caso dell’8353 che doveva raggiungere Paola da Roma

Trenord, sciopero treni
Trenord (LaPresse, 2018)

Rogo sui binari, alberi e rami abbattuti: sono ore di passione per le ferrovie del sud Italia, ed in particolare per la tratta che dalla Sicilia collega la Calabria. Il maltempo delle ultime ore ha messo in ginocchio i treni del meridione, provocando disagi e ritardi fino ad un massimo di 13 ore. Da segnalare a riguardo l’odissea del Frecciargento 8353 partito da Roma nella giornata di sabato, ore 17:25, e mai arrivato a Paola, in provincia di Cosenza (arrivo previsto alle 20:32 di ieri). Alle ore 6:00 di stamane si trovava a Cetraro con ben 9 ore di ritardo. Alle 6:15 il convoglio si è definitivamente fermato a Bonifati, dove dei pullman sostitutivi hanno prelevato i passeggeri presenti sul treno, portandoli a destinazione. Così denunciava stanotte uno sfortunato viaggiatore sul treno 8353: «Ore 03:24 ancora sigillato in un vagone della Freccia argento 8353 Roma-Reggio Calabria. Dovevamo arrivare a Paola alle 20:32 di ieri sera. Situazione surreale! Abbandonati completamente! Famiglie con bambini piccoli ed anziani senza alcuna assistenza. Persone che si sono sentite male. E non si è visto nessuno! Ogni tanto si riparte; e poi sistematicamente di nuovo fermi. Sempre per un motivo diverso. E la voce registrata che continua a ripetere “traffico fortemente rallentato”! Incubo!! Altro che alta velocità!». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

ROGO SUI BINARI: TRENI CON 13 ORE DI RITARDO

Un rogo sui binari della tratta ferroviaria situata fra la Sicilia e la Calabria, ha creato disagi enormi per tutti i viaggiatori. Un incendio è divampato ieri sera nei pressi di Paola, in provincia di Cosenza, bloccando di fatto la circolazione fra le due regioni. Stando a quanto riportato dal sito ViaggiaTreno di Trenitalia, si sono verificati numerosi ritardi, fino a 13 ore, per i convogli diretti verso la stazione di Roma Termini e quella di Milano Centrale. In Sicilia, invece, la circolazione tra Siracusa e Augusta è stata sospesa dalle ore 3:00, così come quella fra Catania e Siracusa, per via della presenza di enormi rami sui binari. Al momento sono questi i treni che stanno subendo ritardi significativi rispetto alla tabella di marcia:
• IC 1593 da ROMA TERMINI a SIRACUSA
• IC 795 da TORINO PORTA NUOVA a REGGIO CALABRIA CENTRALE
• IC 1962 da SIRACUSA a MILANO CENTRALE
• IC 1956 da SIRACUSA a ROMA TERMINI
• IC 794 da REGGIO CALABRIA CENTRALE a TORINO PORTA NUOVA
• IC 1589 da MILANO CENTRALE a REGGIO CALABRIA CENTRALE
• IC 37361 da ROMA TERMINI a REGGIO CALABRIA CENTRALE
• IC 553 da ROMA TERMINI a REGGIO CALABRIA CENTRALE
• ES* FA 8353 da ROMA TERMINI a REGGIO CALABRIA CENTRALE

ROGO SUI BINARI: TRENI IN RITARDO DI 13 ORE

Si tratta dell’ennesima conseguenza del maltempo che ha sferzato il centrosud a partire dalla giornata di ieri, con vento e neve che hanno creato disagi e provocato anche delle vittime. Nel Lazio ci sono stati quattro morti: due per via della caduta di un muro, un altro per quella di un albero, e infine un 14enne deceduto dopo una bruttissima caduta. A Bari, invece, un mercantile turco si è arenato nei pressi del litorale, a causa di una mareggiata che ha sospinto l’imbarcazione verso la riva, e disagi si sono registrati anche nel porto di Ischia, dove due motonavi si sono scontrate, senza fortunatamente causare alcun ferito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA