Prato, prof che ha avuto un figlio da un 14enne/ “Tutti sapevano, era contenta”

- Davide Giancristofaro Alberti

A Prato tutti sapevano della prof che ha partorito il figlio da un 14enne

Sesso con alunno 14enne a La vita in diretta
Sesso con alunno 14enne (Rai)

Anche “La vita in diretta”, programma di Rai Uno, dedica spazio alla vicenda dell’infermeria di 31 anni di Prato che ha partorito un figlio dopo una relazione con un ragazzino di soli 14 anni. Gli inviati del programma hanno intervistato alcuni residenti, ed è chiaro come la notizia fosse ormai di dominio pubblico: «E’ una cosa che si sapeva – dice una donna – la sapevano un po’ tutti. Aveva questa storia con un ragazzino e diceva di essere incinta e di essere felice. Diceva che il marito sapeva della relazione – aggiunge – ma noi ci domandavano come una cosa del genere potesse essere possibile». In paese la donna parlava spessissimo della sua relazione clandestina, e pare inoltre si vantasse per via della somiglianza del bimbo con il suo amante 14enne. Al momento non è ancora stato ascoltato dagli inquirenti il marito, ma “La vita in diretta” fa sapere che l’uomo non rischia nulla anche se fosse a conoscenza della storia; l’unico caso in cui rischia è qualora il marito avesse istigato la moglie ad avere una relazione con un minore. L’ultimissimo ad essere ascoltato sarà proprio il 14enne: una vicenda ancora tutta da chiarire. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

PRATO, PROF CHE HA AVUTO UN FIGLIO DA UN 14ENNE

La prof di Prato che ha partorito pochi mesi fa un figlio avuto con un ragazzino di 14 anni (età ancora da confermare) ha lasciato l’abitazione in cui risiedeva fino con il marito. I due sono stati visti andare via come ha raccontato un vicino di casa ai microfoni del programma di Rai Uno, Storie Italiane: «Sono andati via il giovedì della scorsa settimana, li ho visti, hanno preso dei bagagli qualche borsa e sono andati via, tutti e due, marito e moglie». La coppia ha voluto probabilmente allontanarsi da quel paese dove ormai non si parla d’altro che di questa relazione clandestina da cui è venuto al mondo un bimbo, intanto nei prossimi giorni potrebbe essere ascoltato il marito dell’infermiera professionista, mentre sono già state sentite delle persone vicine alla famiglia che potevano sapere quando è iniziata con precisione la relazione. Il nodo della questione è infatti capire se il minore al momento del rapporto avesse più o meno di 14 anni: nel primo caso scatterebbe l’accusa di atti sessuali su minore, mentre nel primo caso il reato sarebbe ben più grave, violenza sessuale. La scorsa settimana, fa notare Storie Italiane, la donna è stata ascoltata in procura assieme al marito, chiaro indizio che i due stanno ancora assieme nonostante tale vicenda assurda. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

PRATO, PROF PARTORISCE FIGLIO DA UN 14ENNE?

Si torna a parlare dello scandalo di Prato a Storie Italiane su Rai Uno, la vicenda legata all’infermeria professionista e prof di ripetezioni, che ha avuto un figlio con un ragazzino di soli 14 anni. Il programma condotto da Eleonora Daniele ha avuto in collegamento telefonico l’avvocato della famiglia della donna, Mattia Alfano, che però non si è potuto sbilanciare visto che sull’episodio vige il segreto istruttorio: «Non sappiamo se il marito verrà ascoltato durante la settimana, non abbiamo ancora ricevuto alcuna comunicazione ufficiale. E’ tutto secretato, anche se marito e moglie abitano insieme, non possono parlare della vicenda l’un l’altro. Comunque, nel caso in cui l’uomo verrà chiamato, andrà a rendere la sua testimonianza». L’avvocato ha poi precisato: «Le posso dire che la famiglia chiede riservatezza su questa vicenda drammatica che coinvolge tre minori, leggasi il denunciante, il bimbo piccolissimo e il fratello di questo».

PRATO, PROF PARTORISCE FIGLIO DI UN 14ENNE

Sorprende in particolare il fatto che la donna, che dava anche ripetizioni di inglese, parlasse liberamente di questa relazione e della sua dolce attesa: «Era una ragazza tranquilla, brava, una famiglia normale – racconta una collega di lavoro che non vuole farsi riprende dalle telecamere – si sapeva che era incinta, era contenta, aveva deciso di portare avanti questa gravidanza quindi bene per lei. Ultimamente l’ho vista – conclude – era tranquilla, serena». Anche in paese in molti sapevano di questa relazione clandestina: «La voce circolava da tempo nel quartiere – racconta un concittadino che conosceva la donna – tutti lo sapevano, lei lo diceva tranquillamente, anche il marito lo sapeva: pensavo non fosse vero perché era troppo assurdo, ma poi tutti ne parlavano…». La vicenda rimane alquanto complessa visto la gravità e soprattutto per la presenza di tre minori, come detto sopra dall’avvocato. Tutto ruota attorno all’età del giovane padre del bimbo in occasione del rapporto con la sua insegnante di sostegno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA