Casaleggio alla battaglia delle arance di Ivrea/ Ma sul carro non c’è Beppe Grillo

- Silvana Palazzo

Ivra, il figlio del fondatore M5s Davide Casaleggio alla battaglia delle arance: era con i falchi del castello. Ma sul carro non c’è Beppe Grillo

beppe_grillo_davide_casaleggio_1_m5s_lapresse_2016
Beppe Grillo e Davide Casaleggio (Lapresse)

Davide Casaleggio alla prima giornata della battaglia delle arance. Il figlio di Gianroberto, fondatore del M52 con Beppe Grillo, è stato il protagonista d’eccezione nella prima giornata della storica rievocazione del carnevale di Ivrea. Sul carro 55 dei falchi del castello c’era il presidente della Casaleggio Associati e presidente-fondatore di Rousseau, la piattaforma di democrazia diretta del Movimento 5 Stelle. In realtà non è la prima presenza di Davide Casaleggio alla battaglia delle arance, famosa in tutto il mondo. Tra l’altro sul carro era iscritto anche Beppe Grillo, ma il comico genovese ha disertato all’ultimo l’appuntamento con la rievocazione della lotta tra il bene e il male, tra i guardiani del tiranno – gli aranceri che sfilano sui carri – e il popolo ribelle che cammina per strada. Tantissime anche quest’anno le persone che hanno raggiunto la cittadina in provincia di Torino.

CASALEGGIO ALLA BATTAGLIA DELLE ARANCE DI IVREA

Fino a 24 ore fa Davide Casaleggio non era sicuro di esserci, ma alla fine si è presentato sul carro a cui si era iscritto per la battaglia delle arance. Non si è visto Beppe Grillo, ma lui era più indeciso per quella che sarebbe stata la sua prima volta. In queste ore comunque è atteso un suo videomessaggio. Il fondatore del Movimento 5 Stelle non dovrebbe invece mancare a Ivrea tra un mese circa per prendere parte a Sm, l’appuntamento dedicato all’altro fondatore del M5s, Gianroberto Casaleggio, scomparso nell’aprile 2016. Il figlio del guru del movimento è stato arancere anche in passato ed è originario dell’eporediese. La battaglia delle arance è cominciata oggi alle 14 dopo il corteo storico della Vezzosa Mugnaia. Come riportato da La Stampa, quello di oggi è anche l’unico giorno del carnevale per il quale è previsto il ticket di ingresso: chi non è residente a Ivrea deve pagare infatti 10 euro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA