È morto il bimbo caduto da carro di Carnevale/ Bologna, Gianlorenzo non ce l’ha fatta

- Dario D'Angelo

È morto il piccolo Gianlorenzo, ferite troppo gravi: aperta un’inchiesta contro ignoti a seguito dell’incidente avvenuto ieri al carnevale di Bologna

bolzano
Immagine di repertorio (Pixabay)

La notizia che nessuno avrebbe mai voluto dare: non ce l’ha fatta Gianlorenzo, ferite troppo gravi e per questo è morto dopo circa 24 ore dal tremendo incidente avvenuto in centro a Bologna. Era ricoverato, come spiegavamo anche qui sotto, all’Ospedale Maggiore e per tutta la notte e la mattina di oggi sono stati tentati tutti gli approcci medici possibili per provare ad invertire le tragiche condizioni di salute in cui versava il piccolo Gianlorenzo Manchisi: purtroppo la notizia che già filtrava nel pomeriggio è stata ufficializzata in serata dall’avvocato Mauro Nicastro che assiste i genitori e dall’Ausl di Bologna. Vani purtroppo gli sforzi dei medici e tutte le preghiere dei bolognesi che in queste ore avevano affollato l’ospedale del ricovero: era arrivato già in condizioni disperate e purtroppo il doppio colpo – sull’asfalto con la testa e l’investimento del carro carnevalesco – ha reso impossibile il potergli salvare la vita. Al cielo affidiamo la sua piccola anima, con un pensiero particolare e una preghiera per mamma e papà che dovranno ora convincere con un dolore incommensurabile e impossibile anche solo da immaginare. (agg. di Niccolò Magnani)

FORSE IL CARRO NON ERA A NORMA

Aperta un’inchiesta da parte della procura a seguito dell’incidente avvenuto ieri durante la sfilata di Carnevale di Bologna, dove un bimbo di soli due anni è rimasto schiacciato da un carro, ed ora versa in gravissime condizioni presso l’ospedale Maggiore. L’indagine per lesioni colpose è al momento a carico di ignoti e il carro che ha schiacciato in volontariamente il piccolo è stato posto sotto sequestro: «Abbiamo fatto il sequestro del carro – le parole del procuratore capo, Giuseppe Amato – per verificare le modalità di costruzione ed eventuali situazioni di pericolosità, adesso attendiamo le verifiche sull’accaduto». Non è ancora ben chiaro come siano andati con precisione gli eventi, con il bimbo che forse è scivolato dopo che ha tentato di sedersi, oppure, ha perso l’equilibrio mentre ballava, o ancora, voleva solo raggiungere il suo papà che nel frattempo stava spingendo il passeggino vuoto. Forse il carro non era a norma? «Questo è da verificare – le parole del procuratore – però il dato obiettivo è che la caduta del bambino dimostra che c’era questa possibilità. E dato che questa possibilità ha avuto rilevanza nell’accaduto, è un tema che noi approfondiremo». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

CARNEVALE BOLOGNA, BIMBO GRAVISSIMO

Il bimbo di due anni che nel pomeriggio di ieri è caduto dal carro di Carnevale durante la sfilata in via Indipendenza a Bologna, è stato sottoposto ad un intervento chirurgico. Il piccolo si trova ancora ricoverato presso l’ospedale Maggiore, in gravissime condizioni, e non è fuori pericolo visto che lo stesso sarebbe finito schiacciato dal carro su cui si trovava pochi istanti prima, subendo quindi una serie di traumi importanti da schiacciamento. Il bambino è rimasto per tutta la notte nel reparto di rianimazione, e nelle prossime ore è atteso un bollettino medico che aggiornerà le condizioni fisiche dello stesso. Le forze dell’ordine hanno subito fatto scattare un’indagine per cercare di ricostruzione con esattezza quanto accaduto, ed oltre ad aver ascoltato il racconto dei genitori, sta sentendo anche i numerosi testimoni presenti ieri alla sfilata, acquisendo altresì i numerosi video girati. Il bambino, prima di cadere, era sul carro in braccio alla mamma: la donna pare stesse facendo sedere il figlio sulla balaustra dello stesso carro, ma lo stesso ha perso l’equilibrio finendo di sotto. Il carro è stato sequestrato. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

CARNEVALE BOLOGNA, BIMBO IN FIN DI VITA

E’ ancora ricoverato in gravissime condizioni il bimbo di soli due anni che ieri, durante la sfilata dei carri di carnevale a Bologna, è rimasto schiacciato dallo stesso carro su cui si trovava pochi istanti prima della caduta. I genitori sono disperati; il padre, come riferisce Il Resto del Carlino, ha iniziato ad urlare, a disperarsi nei pressi di quel passeggino con la maschera di Spiderman dove qualche minuto prima era seduto il suo piccolo: «Voglio solo riabbracciarlo – dice ai soccorritori e alle forze dell’ordine – ditemi che ce la farà, il suo cuore deve continuare a battere. Il mio bambino, il mio più piccolo: quando è arrivato è stato quasi un miracolo, io e sua madre ci credevamo. Abbiamo cercato di prenderlo al volo, non ce l’abbiamo fatta, è caduto, è caduto… Ora voglio solo che mi dicano che lo posso riabbracciare». All’ospedale Maggiore di Bologna c’è anche la mamma, sconvolta come il papà: «Si stava sedendo – spiega come sono andati i fatti – è scivolato. Ha ferite da schiacciamento, quindi forse è stato travolto. Il papà era proprio lì accanto, io ho cercato di prenderlo al volo, sono rimasta impigliata con il vestito, non ce l’ha fatta, e neanche mio marito è riuscito a prenderlo». La madre del piccolo ha spiegato che il bimbo è stato soccorso subito, e che un uomo gli ha praticato il massaggio cardiaco: «Spero solo – ha concluso – che mio figlio si riprenda». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

CARNEVALE BOLOGNA, BIMBO CADE DAL CARRO: GRAVISSIMO

Restano molto gravi le condizioni del bambino di due anni caduto da un carro di Carnevale a Bologna, con le forze dell’ordine che hanno posto sotto sequestro il mezzo e a breve visioneranno anche i filmati di alcune telecamere di sorveglianza che potrebbero aver ripreso il momento della caduta. Intercettato da Il Resto del Carlino, Paolo Castaldini della Diocesi bolognese ha commentato: «Non abbiamo trascurato niente. La barriera dei carri é in regola e c’erano quattro persone che seguivano a piedi ciascun carro, due davanti e due dietro». Prosegue Paolo Castaldini, che fa parte del comitato per le manifestazioni petroniane: «Abbiamo abbandonato la piazza quando i medici che hanno soccorso il bimbo ci hanno detto che si poteva passare di nuovo lungo via Indipendenza». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

“AVEVA RIPRESO A RESPIRARE”

Sono gravissime le condizioni del bimbo di due anni caduto da un carro allegorico durante la sfilata di Carnevale del Martedì Grasso a Bologna. La speranza è che possa rivelarsi decisivo in positivo l’intervento di un dipendente della Curia che è stato il primo a soccorrere il piccolo: “Ho visto che il bambino era a terra, in arresto cardiaco ed era ferito. Allora mi sono avvicinato e gli ho fatto il massaggio cardiaco e la respirazione bocca a bocca. Sono andato avanti non so per quanto, forse 15-20 minuti, prima che arrivasse l’ambulanza. Poi ho lasciato fare al personale del 118″. Dal racconto dell’uomo arriva un barlume di speranza:”Quando mi sono allontanato gli operatori del 118 hanno continuato a rianimarlo. Solo più tardi ho saputo che mentre lo portavano via aveva ripreso a respirare”. (agg. di Dario D’Angelo)

BIMBO DI 2 ANNI CADE DA CARRO CARNEVALE

Doveva essere un momento di festa ma rischia di trasformarsi in una tragedia la classica sfilata di Carnevale a Bologna dopo che un bambino di due anni è scivolato da un carro allegorico ed è stato calpestato dallo stesso. Come riportato da Fanpage, la dinamica dell’incidente non è ancora chiarissima ma pare che il bimbo sia scivolato dalle braccia della mamma e, dopo aver battuto la testa, sia stato calpestato da una ruota del carro. Sono stati gli stessi genitori, in particolare le urla disperate della madre, mentre il bambino stava di sotto col passeggino, a fermare il corteo che altrimenti avrebbe proseguito la sua sfilata tra la musica e i coriandoli in via Indipendenza, in pieno centro a Bologna. La tradizionale sfilata del Martedì Grasso, che prevedeva la sfilata di 18 carri di Carnevale dei bambini da piazza VIII Agosto e il passaggio da via Indipendenza, piazza Nettuno con l’arrivo verso le 15 in piazza Maggiore è stata interrotta.

BIMBO DI 2 ANNI CADE DA CARRO CARNEVALE: E’ GRAVE

Dopo l’allarme lanciato dalla mamma del bambino di due anni caduto dal carro di Carnevale a tema Masterchef realizzato da Granarolo, sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che per almeno una 20ina di minuti hanno eseguito delle manovre sul piccolo per tentare di rianimarlo. Il bimbo è stato poi trasferito d’urgenza all’ospedale Maggiore: le sue condizioni sarebbero gravissime. Come riportato da Fanpage, un testimone ha raccontato:”Era sul carro insieme alla mamma, quando è caduto dalle ringhiere che lo delimitano”. C’è da dire che la grande presenza di persone in strada per la sfilata ha fatto in modo che i presenti non capissero subito quello che stava realmente accadendo in quegli istanti. Straziante la reazione dei genitori, in lacrime, desiderosi di capire le reali condizioni del loro bambino di due anni in lotta fra la vita e la morte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA