Livorno, rissa per il fritto misto al ristorante/ Due in ospedale e conto non pagato

Rissa in un ristorante di Livorno per un fritto misto: conto non pagato e due persone al pronto soccorso

fotofritto
La foto di un fritto

Rissa per il fritto misto in un locale di Livorno, un tafferuglio in cui hanno avuto la peggio due persone, finite al pronto soccorso. Teatro della lite, il ristorante e discopub “Da qualche parte”, locale sito in via Palestro nella città toscana, e recensito con voti per la maggior parte positivi anche sul noto portale Tripadavisor. A ricostruire la vicenda è il quotidiano locale Il Tirreno, che racconta di come due persone, il fratello del titolare del ristorante, il 51enne Adelfio Fabbrizi, e un pugile 24enne di Sesto Fiorentino, siano finiti al pronto soccorso dopo un’accesa lite scoppiata a seguito di un pranzo domenicale evidentemente finito male. La vicenda risale a domenica scorsa, 3 marzo 2019, quando un cliente si era recato nel locale in questione, sito sul lungomare, per pranzare. Peccato però che i piatti, stando al suo parere, arrivavano in ritardo al tavolo o freddi. La goccia che ha fatto traboccare il vaso quando lo stesso cliente lamentoso ha chiesto alla cameriera di portargli del fritto misto.

LIVORNO, RISSA PER IL FRITTO MISTO AL RISTORANTE

Peccato però che, nonostante l’ordine fosse già partito, la cucina abbia comunicato alla sala che il fritto era terminato, forse un modo per far andare via il cliente il prima possibile. La comunicazione ha ottenuto la reazione opposta, con il cliente che ha preso a male parole la cameriera, e con il titolare del ristorante, e il fratello dello stesso, che sono intervenuti in sua difesa. Se la sono presa con il 24enne di Sesto Fiorentino di cui sopra, un pugile, e i tre hanno iniziato a tirarsi schiaffi e pugni finendo all’ospedale. La rissa è stata così violenta che c’è voluto l’intervento della polizia per placarla e riportare alla normalità la situazione. Sul luogo sono giunti anche gli uomini del 118, chiamati proprio a seguito dei feriti dopo la lite. Il pugile di Sesto, colpito alla testa, è stato dimesso poco dopo le cure al pronto soccorso con una prognosi di sette giorni: sicuramente in quel locale non ci metterà più piede, e forse, non mangerà più fritto misto. Per la cronaca, il cliente ha lasciato un conto da 350 euro…



© RIPRODUZIONE RISERVATA