ULTIME NOTIZIE/ Di oggi, ultim’ora. Bologna “Il bimbo voleva sedersi” (7 marzo 2019)

- Matteo Fantozzi

Ultime notizie di oggi, ultim’ora. Carnevale di Bologna, il bimbo di due anni morto “voleva sedersi” (7 marzo 2019)

pistoia candeglia
(Pixabay)

Emergono ulteriori dettagli in merito alla triste vicenda riguardante la morte del bimbo di due anni e mezzo, Gianlorenzo Manchisi, schiacciato da un carro di carnevale a Bologna nella giornata di martedì. Dopo un giorno di battaglie il piccolo si è spento presso l’ospedale Maggiore, ed ora ci si domanda come una tragedia simile sia potuta accadere. La procura bolognese ha aperto un’inchiesta al momento a carico di ignoti, e prima di tutto si vuole cercare di fare chiarezza sulla dinamica dei fatti. Interessanti a riguardo le parole di Erika Bertossi, il legale della famiglia Manchisi, che intervistato dai microfoni di BolognaToday ha ammesso: «Il piccolo, che era vicino alla madre si è girato e ha tentato di sedersi su una griglia che aveva però le maglie larghe. Non ha trovato appoggio ed è caduto all’indietro, a ‘c’, come un sommozzatore che si abbandona all’acqua. La mamma ha cercato di afferrarlo, tutto è accaduto in poche frazioni di secondo. Un momento prima salutavano e lanciavano i coriandoli, un attimo dopo le disperate richieste di aiuto». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie: due sagome sul Nanga Parbat

Ci sono ancora delle flebili speranze di ritrovare in vita l’alpinista italiano Daniele Bardi, e il suo compagno di avventura Tom Ballard. E’ di queste ore la notizia circa l’avvistamento di due sagome sul Nanga Parbat, che potrebbero appunto appartenere al nostro connazionale e al collega britannico. A darne notizia è la pagina Facebook dello stesso Nardi, che sta seguendo ormai da quasi due settimane la vicenda dell’italiano disperso in Pakistan, e che racconta appunto di come due persone siano state individuate tramite una ricognizione effettuata stamattina con il telescopio. «Alex (Txikon, ndr) ci comunica che ieri dal campo base – si legge sulla pagina Facebook in questione – ha individuato due sagome sulla montagna; da questa mattina all’alba, stanno operando per effettuare osservazioni approfondite della parete. All’arrivo degli elicotteri, previsto a breve, sarà avviata una esplorazione lungo la via Mummery per la valutazione ravvicinata di alcune immagini del telescopio». Ora bisognerà solo capire se le due sagome siano Nardi e Ballard, e soprattutto, cosa cruciale, se i due alpinisti siano ancora miracolosamente in vita. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie. Nessuna decisione sulla Tav

Niente da fare, il governo non ha preso alcuna decisione in merito alla questione Tav. Nella tarda serata di ieri è andato in scena un vertice di 5 ore a Palazzo Chigi, alla presenza di Conte, Di Maio, Salvini e Toninelli, al termine del quale la situazione non si è sbloccata. I due vice-premier sono apparsi scuri in volto all’uscita, e anche stamane il grillino ha fatto capire come sia difficile uscire dall’empasse in tempi brevi, nonostante Conte abbia annunciato la decisione definitiva entro domani, venerdì 8 marzo 2019: «Come se ne esce? – le parole del pentastellato – è tosta». Poco fa Palazzo Chigi ha diffuso un breve comunicato in riassunto dell’incontro di ieri, in cui si evidenzia come siano emerse delle criticità «che impongono un’interlocuzione con gli altri soggetti partecipi del progetto», con l’obiettivo di valutare se l’opera convenga o meno, ed eventualmente, «la possibilità di una diversa ripartizione degli oneri economici». Di conseguenza, conclude la breve nota ufficiale, saranno necessario degli ulteriori incontri non essendoci un accordo finale. Tutto rimandato a data da destinarsi quindi… (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie: ok a Dl legittima difesa

Tra le ultime notizie c’è un cambiamento importante per la legislazione italiana. La Camera ha approvato in seconda lettura la norma sulla legittima difesa. L’approvazione ha suscitato una vera e propria spaccatura all’interno della maggioranza, stante i moltissimi deputati grillini che non hanno partecipato al voto. La norma è stata comunque approvata a larga maggioranza visto l’appoggio di Forza Italia e Fratelli d’Italia. Lo scontro silenzioso viene evidenziato dagli analisti politici anche in altre due situazioni, non erano infatti presenti sui banchi del governo nessun esponente pentastellato, e nei giorni scorsi tanti sono stati gli interventi dei deputati grillini contro la legittima difesa. La legge dovrà adesso tornare in Senato per la terza lettura.

Ultime notizie, morto il bimbo caduto dal carro di carnevale

Non è riuscito a sopravvivere il piccolo caduto durante la sfilata di carnevale a Bologna. L’infante che aveva appena due anni e mezzo non ha recuperato dal forte trauma che lo aveva colpito dopo essere precipitato da oltre due metri di altezza, il decesso è stato comunicato dall’avvocato che assiste la famiglia. Intanto la procura di Bologna ha aperto un inchiesta sul decesso, gli investigatori vogliono accertare se l’intervento dei sanitari è stato coerente con l’incidente, e soprattutto se un eventuale ritardo possa essere stato determinante per la morte del piccino. In tale contesto l’Azienda unità sanitaria locale in una nota ha evidenziato che i sanitari sono intervenuti dopo appena sette minuti dalla chiamata, l’intervento si è poi allungato visto gli oltre quaranta minuti passati dai sanitari nel cercare di rianimare il bimbo.

Ultime notizie, morta a 38 anni per un intervento di chirurgia estetica

Una donna di cui non sono state rese note le generalità è morta a Monza mentre si stava sottoponendo ad un intervento di chirurgia estetica ai glutei. La donna è andata in arresto cardiaco appena l’anestesista ha cercato di addormentarla, nonostante gli sforzi dello stesso medico è arrivata in ospedale in condizioni gravissime, a nulla sono valse le manovre messe in atto dai sanitari volte a scongiurare il decesso. Immediatamente lo studio dove si stava svolgendo l’intervento è stato sottoposto a sequestro, il dottore anestesista e il titolare dello studio medico sono stati indagati per omicidio colposo.

Ultime notizie Champions League, Roma eliminata

La Roma è stata eliminata dalla Champions League alla fine di una incredibile e rocambolesca partita contro il Porto durata 120 minuti. Nei tempi regolamentari termina 2-1 per i padroni di casa, esattamente come accaduto all’andata a maglie invertite. Questo porta i giallorossi agli extratime dove Edin Dzeko si mangia due gol clamorosi. Il Var nei minuti finali assegna un rigore al Porto e non ne segnala però un altro abbastanza evidente per i giallorossi. Clamoroso è il risultato anche dell’altra gara dove vediamo il Manchester United vincere fuori casa 3-1 contro il Paris Saint German grazie alla doppietta di Romelu Lukaku e al gol di Rashford su calcio di rigore nel finale. Oggi è il momento dell’Europa League con l’Inter impegnato alle 19.00 in casa dell’Eintracht e il Napoli che ospita in casa invece il Salisburgo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA