Novara, uccide la moglie a coltellate poi tenta il suicidio/ 88enne grave in ospedale

- Davide Giancristofaro Alberti

Novara: 88enne uccide la moglie malata a coltellate, per poi tentare il suicidio

bernalda matera metaponto bimbo di 3 anni trovato morto
Immagine di repertorio (Pixabay, 2018)
Pubblicità

Omicidio con tentativo di suicidio avvenuto nella tarda serata di ieri in provincia di Novara. Un uomo di 88 ha ammazzato la moglie di 87, per poi cercare di togliersi la vita, invano. Come riferisce Repubblica, l’episodio è accaduto attorno alle ore 22:00 di ieri, venerdì 12 aprile, in un appartamento sito in via Asilo a Caltignana, piccolo comune del novarese. La vittima si chiamava Clementina Spada, di anni 87, uccisa a coltellate dal marito Alberto Porrazzo, di anni 88. L’uomo ha colpito più volte la moglie con un grosso coltello da cucina, per poi infliggersi a sua volta dei fendenti, senza però riuscire nel suo intento di uccidersi. A dare l’allarme, chiamando i carabinieri, è stato un vicino di casa della coppia, che ha sentito le urla della donna mentre veniva pugnalata a morte. Giunti pochi minuti dopo sul luogo incriminato, i carabinieri e i sanitari del 118 non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’anziana signora, morta a seguito delle coltellate ricevute.

Pubblicità

NOVARA, UCCIDE LA MOGLIE A COLTELLATE POI TENTA IL SUICIDIO

In gravi condizioni il marito, che dopo una prima stabilizzazione è stato ricoverato presso l’ospedale Maggiore di Novara: non è in pericolo di vita. In paese tutti sapevano che le cose fra Alberto e Clementina non andavano più come un tempo: entrambi erano malati, e le precarie condizioni di salute avevano inesorabilmente compromesso il loro rapporto. Una situazione confermata anche dallo stesso Porrazzo, che prima di compiere il terribile gesto ha scritto una serie di lettere indirizzate ai famigliari, in cui si scusava per quello che stava per fare, spiegandone i motivi. Sulla vicenda stanno indagando gli uomini del nucleo investigativo dei carabinieri del comando provinciale di Novara, che ascolteranno l’88enne non appena si sarà ripreso. Un episodio molto simile a quanto accaduto ieri nella provincia di Bologna, dove un uomo di 84 anni ha ammazzato la moglie, colpendola alla testa con un bastone, per poi togliersi a sua volta la vita, impiccandosi: un classico caso di omicidio suicidio dettato dalla disperazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità