Pietro Bartolozzi scomparso da Campi Bisenzio/ Figlio: “Torna a casa, ti aspettiamo”

Familiari di Pietro Bartolozzi in ansia per la scomparsa del 75enne, di cui non hanno notizie da lunedì 15 aprile 2019: l’appello del figlio.

Pietro Bartolozzi (Chi l'ha visto?)
Pietro Bartolozzi (Chi l'ha visto?)

Campi Bisenzio, Pietro Bartolozzi scomparso da lunedì 15 aprile 2019: familiari in ansia per il 75enne. Come riporta Chi l’ha visto?, l’uomo è scomparso poco prima di cena dopo aver riaccompagnato il nipotino a casa della figlia: dopo aver lasciato il portafoglio ed il cellulare sul tavolo, è uscito dalla sua abitazione con una bottiglietta d’acqua senza destare preoccupazione. Una volta che non è stato visto rientrare a casa, la moglie ha fatto scattare l’allarme. Il figlio Gabriele ha spiegato: «E’ scomparso lunedì 15 aprile, intorno alle 20 di sera: è uscito a piedi dalla sua abitazione e non è più tornato. Ha le lenti chiare ma porta sempre gli occhiali. E’ uscito di casa senza documenti, non ha soldi: a piedi senza cellulare, non lo troviamo». E prima di uscire non ha lasciato alcun tipo di indizio: «Non ha detto niente di rilevante a mamma».

PIETRO BARTOLOZZI SCOMPARSO DA CAMPI BISENZIO

Prosegue il figlio di Pietro Bartolozzi: «Lui frequentava la casa del popolo di Campi Bisenzio, faceva delle passeggiate lungo l’argine. Poi i vari parchi gioco dove portava i nipoti: insomma, non si muoveva dalla sua zona». Prosegue Gabriele ai microfoni di Chi l’ha visto?: «Ci sono i vigili del fuoco e l’unità cinofila dei carabinieri che stanno cercando una pista per avere almeno una direzione. Le ricerche si stanno concentrando lungo l’argine del Bisenzio per il momento. Abbiamo controllato gli ospedali della zona, l’allerta è stata data a livello nazionale presso le caserme e gli ospedali, le stazioni ferroviarie. Potrebbe aver preso treni? Chi lo sa, non si esclude niente». Infine, l’appello al genitore: «Babbo, se mi senti torna a casa perché siamo tutti ad aspettarti».



© RIPRODUZIONE RISERVATA