ULTIME NOTIZIE/ Ultim’ora oggi, rubati in Cile oggetti di Allende (21 aprile 2019)

- Matteo Fantozzi

Ultime notizie, ultim’ora di oggi 21 aprile 2019. Fognini vince torneo a Montecarlo, attentato in Sri Lanka dove sono morte almeno 185 persone.

Fognini Italia Davis
Fabio Fognini in Coppa Davis (Foto LaPresse)
Pubblicità

Le ultime notizie ci portano in Cile dove sono stati rubati degli oggetti privati di Allende nel museo a lui dedicato a Santiago del Cile. Alcune persone, al momento non identificate, si sono introdotte nel “Museo de la Solidaridad Salvador Allende” e hanno rubato degli oggetti personali dell’ex presidente oltre a due quadri del noto pittore Hugo Rivera Scott. Un portavoce della Fondazione, impegnato nella gestione del museo, ha sottolineato come tutto sia accaduto ieri mattina. La banda di malviventi era riuscita a disinnescare il sistema di sicurezza e si era introdotto nei locali per rompere alcune vetrine e rubare gli oggetti. Tra questi c’era la tessera di adesione al partito socialista del 1933 di Allende oltre all’orologio svizzero Jaeger-LeCoultre e il camice azzurro da medico. Sicuramente si tratta di una grave perdita per il Cile che in gran parte considera Allende uno degli uomini più importanti della sua storia. Al momento sembra davvero difficile pensare di poter recuperare tutta la refurtiva anche se è stata aperta una pratica e sono iniziate le indagini.

Pubblicità

Fabio Fognini vince il torneo di Montecarlo

Fabio Fognini nella storia: ha vinto il Master 1000 di Montecarlo. Il tennista italiano ha centrato la vittoria più importante della sua carriera battendo 6-3 e 6-4 in un’ora e 38 minuti il serbo Dusan Lajovic. Il trionfo in finale rappresenta il coronamento di un torneo da leggenda per il 31enne che in semifinale aveva battuto Rafael Nadal, numero due del mondo. E aveva piegato anche il numero tre Zverev. Fabio Fognini in finale ha superato anche un problema alla coscia destra che ha rimediato nel quinto gioco del secondo set (e ha dovuto chiedere l’intervento del fisioterapista per un dolore alla caviglia destra). Fognini re di Montecarlo al termine di una gara nella quale ha affrontato pure il vento che sferzava la terra rossa del principato. Cosi ha colmato un vuoto che in Italia esisteva dal 1968, quando Pietrangeli fu l’ultimo italiano a trionfare nel principato. (agg. di Silvana Palazzo)

Pubblicità

Ultime notizie, Papa “Lutto per attentato Sri Lanka”

Un vero e proprio dramma quello che ha colpito lo Sri Lanka: l’attentato terroristico in chiese e hotel ha provocato 185 morti secondo le autorità locali. Una tragedia che ha scosso il mondo intero, ecco le parole di Papa Francesco nel corso della celebrazione Urbi et Orbi per la Pasqua: «Ho appreso con tristezza e dolore la notizia dei gravi attentati che oggi, nel giorno di Pasqua, hanno portato lutto e dolore in alcune chiese e altri luoghi di ritrovo dello Sri Lanka. Desidero manifestare la mia affettuosa vicinanza alla comunità cristiana colpita mentre era in preghiera e a tutte le vittime di così crudele violenza». Queste, invece, le parole del capo di Stato Sergio Mattarella: «Ho appreso con sdegno e profonda tristezza la notizia dell’efferato attentato che nelle ultime ore ha insanguinato lo Sri Lanka, causando numerosissime vittime anche tra fedeli inermi riuniti per celebrare la Pasqua. In queste drammatiche ore, interprete dei sentimenti degli italiani, desidero far giungere a Lei e all’amico popolo dello Sri Lanka le più sincere espressioni di cordoglio e di condanna di questo vile gesto di insensata violenza». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

Ultime notizie, attentato Sri Lanka, 185 morti

E’ gravissimo l’attentato avvenuto questa mattina in Sri Lanka. Almeno 185 persone sono morte, e 500 sono invece rimaste ferite, a seguito di alcune esplosioni avvenute simultaneamente nella capitale, Colombo, nonché a Negombo e a Batticaloa, altri due città del paese. Colpite le chiese cristiane e gli hotel di lusso frequentati abitualmente da turisti stranieri. Il bilancio è pesantissimo ed al momento risulta essere solo parziale, visto che si sta aggravando di ora in ora con costanza dalle 8:00 di stamane. Non sono state ancora rese note le identità delle vittime, di conseguenza non si sa se vi sia qualche italiano coinvolto, ma il ministero degli esteri ha fatto sapere che «L’unità di crisi della Farnesina e l’ambasciata italiana a Colombo sono al lavoro per effettuare verifiche sugli attacchi in Sri Lanka», attivando anche il numero per la crisi 00390636225. Da brividi il commento del ministro per le Riforme economiche Harsha de Silva, che dopo aver visitato i luoghi delle esplosioni ha parlato di “arti amputati ovunque”. L’intento degli attentatori (vi sarebbero anche due suicidi), era quello di colpire i cristiani nel giorno della Pasqua, la celebrazione più importante della relativa religione. Sono attesi aggiornamenti nel corso della giornata. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, Siri al centro di un braccio di ferro Movimento cinque stelle – Lega

Le ultime notizie ci portano ad analizzare tutte le tensioni tra Movimento Cinque Stelle e Lega che stanno venendo a galla grazie a quello che ormai in transatlantico è conosciuto come il “caso Siri”. A parlare della situazione è stato il capo gruppo alla Camera dei Grillini, Francesco D’Uva. Il siciliano, molto vicino alle posizioni di Di Maio, ha chiesto nuovamente a Siri di dimettersi, allo stesso tempo ha chiesto direttamente a Salvini di chiarire il perché il figlio del faccendiere Arata, uomo vicino ad alcune cosche mafiose, sia stato assunto da Giorgietti. Visti i rapporti tesi tra i due alleati di governo il PD ha deciso inoltre di presentare una mozione di sfiducia nei confronti del governo, chiedendo al premier Conte di riferire alla Camera in tempi strettissimi sulla situazione in itinere.

Ultime notizie, Parigi a ferro e fuoco

Le proteste dei gilet gialli stanno continuando a mettere a ferro e fuoco tutta la Francia. La situazione più difficile nel 23° sabato consecutivo di manifestazioni si è avuta a Parigi. Nella città ancora sotto choc per il rogo di Notre Dame oggi si sono registrati infatti gli scontri più violenti. Le forze dell’ordine in tale contesto sono state costrette ad intervenire più volte, alla fine il bilancio è pesante con un paio di milioni di euro di danni è quasi 200 persone tratte in arresto. Il presidente Macron ha fissato per giovedì alle 18 il suo discorso alla Nazione, Macron dovrebbe offrire ai manifestanti un qualche sgravio fiscale, questo allo scopo di far terminare le proteste

Ultime notizie, arrestato anche il padre del bimbo strangolato a Cassino

Dopo una notte di interrogatori il padre del piccolo di due anni e mezzo, strangolato in provincia di Cassino, è stato tratto in arresto. L’uomo portato in caserma dinanzi alle contraddizioni è crollato, riconoscendo di aver aiutato la compagna ad uccidere il proprio figlio. Per gli investigatori adesso il cerchio è chiuso, i due infatti avrebbero agito in concorso in una località vicino al luogo dove è stato ritrovato il corpo del piccino. I due lucidamente dopo l’efferato gesto hanno concordato di far ricadere la colpa sulla donna, questo stante i suoi continui ricoveri per depressione, l’obiettivo era quello di tratteggiare un quadro probatorio meno pesante.

Ultime notizie Serie A, Juventus campione d’Italia

Dopo la grande delusione dell’eliminazione dalla Champions a causa dell’Ajax la Juventus ha conquistato con cinque giornate d’anticipo l‘ottavo scudetto consecutivo. I bianconeri sono riusciti a ribaltare il risultato nella gara dello Stadium contro la Fiorentina, i bianconeri andati in svantaggio hanno prima pareggiato e poi segnato il goal vittoria grazie ad un autogol di un difensore viola. Nella giornata di oggi da registrare anche la vincita dello scudetto per la Juventus femminile. Da sottolineare in questo sabato di sport la vittoria di Fognini contro Rafa Nadal, l’italiano centra cosi la finale di un Master 1000: quello di Montecarlo. Il nostro connazionale se la vedrà in finale con il serbo Lajovic. Intanto in serata termina 1-1 la sfida Inter Roma, che va a fare il pari con quello delle 12.30 del Milan a Parma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità