MAURIZIO SANTANGELO/ Chi è il nuovo capogruppo al Senato del Movimento 5 Stelle

Come impone lo Statuto, per il Movimento 5 Stelle è giunta l’ora di cambiare il capogruppo in Senato. Dopo Vito Crimi, Nicola Morra e Paola Taverna, è stato nominato Maurizio Santangelo

09.01.2014 - La Redazione
santangelo_m5s_r439
Vincenzo Maurizio Santangelo (Foto da Facebook)

Come impone lo Statuto, per il Movimento 5 Stelle è arrivata l’ora di cambiare il capogruppo a Palazzo Madama. L’assemblea dei senatori grillini ha da poco eletto Vincenzo Maurizio Santangelo, architetto quarantenne originario di Trapani. Sarà lui a rappresentare l’M5S in Senato dopo Vito Crimi, Nicola Morra e Paola Taverna. Come si legge sul curriculum pubblicato su Facebook, il neo capogruppo è sposato con Margherita e ha due figli di 6 e 2 anni. Nel 1998 ha conseguito la laurea in Architettura e dal 2000 svolge l’attività di Architetto libero professionista. Afferma di amare lo sport e da oltre vent’anni lo pratica facendo l’educatore nel calcio: è infatti iscritto all’associazione nazionale arbitri dove ha ricoperto “numerosi ruoli, dall’arbitro all’attuale ruolo di osservatore arbitrale”. Nel settembre del 2007, dopo aver partecipato al primo V-Day, decide di diventare parte attiva e si iscrive al meetup di Trapani, di cui diventa assistant organizer nel 2008. “E’ una emozione e un onore grandissimo diventare Capogruppo dei Portavoce del MoVimento al Senato – ha scritto Santangelo su Facebook – Raccolgo la pesante eredità di una grandissima combattente come Paola Taverna, ma vorrei ringraziare di cuore tutti gli altri portavoce che dandomi fiducia mi hanno confermato la stima e l’affetto regalatomi fin dal primo giorno. Essere stato scelto come ‘portavoce dei portavoce’ è una grande responsabilità, che so di poter portare addosso solo se, come abbiamo sempre detto a tutti gli attivisti, sarò il nodo finale di una rete e solo grazie, quindi, all’aiuto di tutti voi”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori