Coppia aggredita dai vicini/ Massa Carrara, “bastonata in pancia quando ero incinta”

- Emanuela Longo

Coppia aggredita dai vicini a Massa Carrara: il racconto delle violenze per un tagliaerba a Pomeriggio 5 e la replica delle due donne accusate

Coppia aggredita dai vicini
Coppia aggredita dai vicini a Massa Carrara, Pomeriggio 5

Si torna a parlare di liti condominiali oggi a Pomeriggio 5. Dopo il caso dell’uomo invalido a causa dei suoi 250 chili, il quale aveva denunciato in diretta tv di essere stato vittima di bullismo ed offese da parte dei suoi vicini di casa a causa del suo peso, nei giorni scorsi grazie alla trasmissione condotta da Barbara d’Urso era tornata la pace nel vicinato, con tanto di stretta di mano in diretta televisiva. La storia di oggi, invece, arriva da Massa Carrara, dove l’ennesima lite tra vicini sarebbe addirittura precipitata fino a culminare in una terribile aggressione. Debora e Carlo sono i protagonisti che hanno deciso di intervenire in collegamento con Pomeriggio 5 per spiegare la loro condizione. “Vivere qui è diventato un incubo”, hanno dichiarato, riferendosi alla situazione oramai definita ingestibile. La coppia ha contattato la trasmissione di Canale 5 tramite Whatsapp raccontando addirittura di essere stata aggredita dalle due condomine addirittura con calci e pugni. “Minacciano i minori, ero incinta poi ho perso il bimbo ma mi hanno dato una bastonata nella pancia e picchiato mio figlio di 16 anni”, aveva scritto Debora nella sua missiva a Barbara d’Urso.

COPPIA AGGREDITA DAI VICINI PER UN TAGLIAERBA?

Nel corso della trasmissione è stato trasmesso anche il video di una loro litigata con i vicini. “Io non posso credere a quello che ho visto”, ha commentato la padrona di casa di Pomeriggio 5. Secondo la donna, da quando si erano trasferiti lì, i vicini non hanno più dato tregua alla coppia: “Quando ero incinta mi ha dato una bastonata nella pancia”, ha confermato la donna. Una bastonata anche nel piede e al collo del compagno, oltre ad uno schiaffo sulla schiena del bambino, tutto refertato in ospedale. “Io le ho dato una spianta perché i figli non deve toccarli, è l’unica cosa che ho fatto”, ha aggiunto. Ma cosa dicono le due vicine? “Mi hanno picchiato”, ha rivelato l’anziana, smentendo le minacce di morte contenute nelle loro denunce. “L’hanno spinta per terra, da quando è caduta non riusciva a stare in piedi”, ha ribadito la figlia. “La malvagità e una cattiveria del genere non l’ho mai vista”, ha chiosato la madre. Le liti sarebbero scaturite per un tagliaerba e per un giardino condominiale. “Quello che posso dire io è che è una signora di una certa età ma è falsa”, ha replicato il compagno di Debora. Alla fine, la coppia si è detta disposta a far pace e ad avere una convivenza civile. Come andrà a finire?



© RIPRODUZIONE RISERVATA