Daniela Chiappini, marito l’accoltella durante lite/ “Lui ha problemi psichiatrici”

- Silvana Palazzo

Daniela Chiappini, marito l’accoltella durante lite per la pressione della caldaia. “Lui ha problemi psichiatrici”, racconta l’avvocato della donna, che lotta tra la vita e la morte

daniela chiappini vita diretta
Daniela Chiappini, marito l'accoltella durante lite

Restano gravi le condizioni di Daniela Chiappini, la dottoressa accoltellata dal marito a Bolano al culmine di una lite per una caldaia che aveva raggiunto una pressione troppo alta. La donna è ricoverata ancora in rianimazione in prognosi riservata: è in coma farmacologico. Nei giorni scorsi è stata sottoposta a due interventi chirurgici nel tentativo di rimediare alle lesioni all’addome dove il marito l’ha colpita con una coltellata. Lotta tra la vita e la morte all’ospedale della Spezia, mentre il marito Franco Franconi è stato sottoposto anche ad un accertamento medico legale sulla capacità di intendere e di volere al momento dell’accoltellamento, dopo la perizia su entità e idoneità delle ferite. L’incidente probatorio è stato disposto dal gip Fabrizio Garofalo. Ma il dentista, in carcere con l’accusa di tentato omicidio aggravato dai futili motivi, ha ribadito quanto dichiarato nell’interrogatorio di garanzia. L’uomo sa che la moglie è in gravi condizioni, ma non che lotta tra la vita e la morte, perché si teme un gesto estremo da parte sua, riporta La Vita in Diretta.

DANIELA CHIAPPINI, ACCOLTELLATA DAL MARITO: “LUI HA PROBLEMI PSICHIATRICI”

Il dentista Franco Franconi, difeso dall’avvocato Fabio Sommovigo, nell’interrogatorio di garanzia aveva negato intenti omicidiari, attribuendo il gesto terribile ad una dinamica incontrollata. «La pressione della caldaia era troppo alta. Avevo timore che esplodesse, sono andato nel panico. Stavo cercando la chiave per intervenire sulla caldaia per regolare la pressione. Non la trovavo». Ha rovistato ovunque, anche nel cassetto della cucina, svuotandolo. A quel punto si è trovato il coltello in mano. «Mia moglie mi diceva di stare calmo. Ma io ero nel panico. Ho cercato di allontanarla allargando le braccia. L’ho colpita senza volere…». La Vita in Diretta ha intervistato l’avvocato di Daniela Chiappini, che conosce la coppia da anni: «Io credo che il motivo sia una psicopatologia della quale lui soffriva da tempo. Lo aveva portato in passato a eccessi nel tenore di vita, con un procedimento penale per reati di tipo fiscale. Passava da momenti di normalità ad altri di grande irascibilità ed euforia. Anche in passato ci sono stati episodi di irascibilità, scatenati da motivi banali, ma non così gravi». Una prima perizia a cui era stato sottoposto aveva portato alla diagnosi di bipolarismo per il marito della donna accoltellata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA