Emanuela Saccardi, scomparsa da Piacenza/ Il marito: “Non c’erano problemi tra noi”

- Davide Giancristofaro Alberti

Emanuela Saccardi non si trova da martedì scorso, è sparita di Piacenza lasciando l’auto parcheggiata in un posto “strano”

emanuela saccardi vita diretta
Emanuela Saccardi (La Vita in Diretta)
Pubblicità

Anche La Vita in Diretta si è occupata di Emanuela Saccardi, la donna di 47 anni scomparsa da Podenzano, in provincia di Piacenza. Ha accompagnato i figli dai nonni perché doveva andare a lavoro, ma nell’ipermercato dove lavora non è mai arrivata. «Non c’era nessun problema. Mi sto facendo tante domande, perché siamo molto uniti anche tra i familiari. A Pasqua eravamo tutti insieme. Non capisco cosa sia successo», ha dichiarato Mauro, il marito. «Non so se aveva un’altra vita, almeno si faccia viva». La figlia Alessia invece ha dichiarato: «Mi sembra inverosimile che abbia incontrato qualcuno, ma non abbiamo certezze. Lei era normalissima, aveva anche preso degli appuntamenti per cambiare le gomme della macchina. Aveva parlato anche con la sua collega la sera prima. Era tutto normale. Non sappiamo se sia lei sul ponte. Lei ha un’andatura elegante, invece quella nelle immagini non era lineare». (agg. di Silvana Palazzo)

Pubblicità

LE RICERCHE SI SPOSTANO VERSO…

Sono ancora senza esito le ricerche di Emanuela Saccardi, la donna di 47 anni scomparsa dalla sua casa di San Giorgio martedì scorso. Nella giornata di ieri sono state controllate anche alcune zone nei pressi di San Giorgio, oggi invece, venerdì 26 aprile, le ricerche si stanno concentrando sul tratto di Po da Piacenza fino allo sbarramento di Isola Serafini. Dopo il ritrovamento dell’auto della Saccardi nella zona di Barriera Milano, tante le autorità che si sono mobilitate nelle ricerche nella zona del Po. Vigili del fuoco, forze di polizia, volontari di Protezione Civile, volontari Anpas si sono mobilitati nella speranza di ritrovarla. Ma non è tutto: nelle ricerche sono impegnati anche i gommoni dei vigili del fuoco e alcuni sommozzatori, oltre a un elicottero e le unità cinofile. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Pubblicità

LE TESTIMONIANZE A “CHI L’HA VISTO?”

Emanuela Saccardi, la donna 47enne di Piacenza, è scomparsa da martedì scorso. E’ stata trovata la sua auto, una Toyota Yaris bianca, con le chiavi all’interno e la borsa, ma manca all’appello il telefono e un ombrello. “Chi l’ha Visto?” di Rai Tre, ha intervistato la figlia della donna, Alessia, che ha sottolineato alcune stranezze: «La macchina era completamente contromano rispetto al luogo di lavoro, quindi non capiamo come mai l’auto si trovasse lì. Era parcheggiata in una parte completamente opposta al luogo di lavoro. L’auto era parcheggiata molto bene e questo ci ha fatto un po’ pensare perché lei di solito non si preoccupava di parcheggiare alla perfezione, poi c’erano le chiavi sul cruscotto e la macchina aperta, cose completamente assurde e non normali per mia mamma. Non si trova il suo cellulare e neanche un ombrello che era in macchina, forse l’ha preso lei perché la mattina della scomparsa pioveva». Simili le parole del marito della donna, il signor Mauro, che sempre al programma di Rai Tre ha aggiunto: «C’era la borsa nel baule, una cosa strana perché lei la metteva sempre nel sedile anteriore o posteriore, non penso sia stata lei. Il parcheggio poi era fatto molto bene, preciso, non era da lei parcheggiare perfettamente. Con il passare delle ore vengono in mente tante cose, stiamo vivendo un incubo: l’importante è che si trovi. Non vi erano avvisaglie, non assumeva farmaci, era solo un po’ stanca. Abbiamo sentito anche la dottoressa, che non ci ha segnalato nulla di particolare. Emanuela ti aspetto – l’appello finale – ovunque tu sia torna, chiamaci, facci sapere qualcosa, ci sentiamo morire». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

EMANUELA SACCARDI SCOMPARSA DA PIACENZA

Dove è finita Emanuela Saccardi. La donna di 47 anni è scomparsa da San Giorgio, in provincia di Piacenza, nella giornata di martedì 23 aprile. Era uscita di casa attorno alle 7:00 del mattino per recarsi al supermercato Il Gigante di San Nicolò, dove lavora, ma lì non vi è mai arrivata. La trasmissione Storie Italiane di Rai Uno ha cercato di ricostruire la vicenda, intervistando la figlia Alessia, che ha spiegato: «E’ stato rinvenuto il filmato di una telecamera di sicurezza in cui si vede una donna inquadrata di spalle, che corrisponderebbe a mia mamma: camminava non lineare su un ponte che porta in Lombardia (siamo infatti sul confine con l’Emilia ndr): il problema è che in Lombardia non sanno nulla di questa donna scomparsa e chiedo quindi di aprire gli occhi e di segnalare se trovano una donna in stato confusionale». L’auto della donna, una Toyota modella Yaris, è stata ritrovata con all’interno la borsa personale e le chiavi, ma mancherebbe lo smartphone della stessa: dove è finita?

EMANUELA SACCARDI SCOMPARSA DA PIACENZA

Al momento ogni ipotesi è al vaglio degli inquirenti, a cominciare dall’allontanamento volontario, passando per il suicidio, arrivando fino al rapimento. Come riferisce anche la criminologa Bruzzone, tutto fa comunque presagire che la donna si sia allontanata volontariamente, soprattutto l’avvicinamento verso il fiume Po, che potrebbe far pensare alla volontà di togliersi la vita gettando nello stesso corso d’acqua. Le ricerche sono ufficialmente iniziate nella giornata di ieri, e in campo, come ricorda Il Piacenza, vi sono i gruppi cinofili del Piacentino (Lupi, Lupe, Tana Jeannette K9), i vigili del fuoco con un gruppo di sommozzatori di Torino, la Protezione Civile e la Croce Bianca. Si stanno battendo in particolare gli argini dal ponte verso la valle, e nel contempo sono scattate le indagini da parte dei carabinieri. «Mia mamma non ha dato segnali preoccupanti negli ultimi giorni – ha aggiunto la figlia Alessia – non aveva problemi di salute, finanziari ne con mio padre, una persona molto disponibile. Quel giorno non era affatto strana, era come tutti i giorni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità