Lecco, strada statale 36 ancora chiusa/ “Riapertura solo dopo gli interventi urgenti”

- Davide Giancristofaro Alberti

Lecco la Ss36 è ancora bloccata fra Abbadia e Bellano: forse la riapertura di una carreggiata a breve

Frana sulla SS36: massi in carreggiata
Frana sulla SS36 (web)

Proseguono i lavori di ripristino della strada statale 36, chiusa da giovedì sera nel tratto fra Abbadia e Bellano. Dopo le ispezioni di ieri, oggi l’Anas procederà con le operazioni di messa in sicurezza del versante roccioso, da cui sono caduti una serie di massi anche di grandi dimensioni, che hanno invaso la carreggiata. Nella giornata di ieri, grazie all’utilizzo di un drone e di un elicottero dei vigili del fuoco, è stato individuato il punto esatto, come riferisce Lecconotizie.it, in cui è avvenuto il distaccamento delle rocce, a circa 200 metri di altezza sopra la sede stradale. E’ una corsa contro il tempo visto che il traffico è stato congestionato nella viabilità ordinaria, e di conseguenza sarà fondamentale riaprire il prima possibile la Ss36 per evitare ulteriori disagi in particolare da lunedì prossimo, quando riapriranno gli istituti scolastici della zona. A riguardo l’Anas ha specificato che: «E’ stata prospettata la possibilità di riaprire al traffico la carreggiata sud (direzione Lecco), appositamente allestita a doppio senso di circolazione. Naturalmente la riapertura potrà avvenire solo una volta ultimati gli interventi più urgenti e prioritari sul versante e sarà attuata solo nel caso in cui sarà accertato che non vi sia alcun rischio per la viabilità lungo la Statale». Al momento il traffico in direzione sud è deviato sulla provinciale 72. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

LECCO, STRADA STATALE 36 ANCORA CHIUSA

Continua ad essere chiusa la strada statale 36 nel tratto fra Abbadia e Bellano, a causa del maltempo che si è abbattuto ieri sulla provincia di Lecco, e che ha provocato una frana. Numerosi i massi che si sono riversati sulla carreggiata, e solo per miracolo non è stato colpito alcun automobilista. Poco fa l’Anas, attraverso una nota stampa, ha aggiornato la situazione, spiegando che questa mattina sono state avviate le ispezioni del versante interessato tramite i rocciatori e un drone, con l’obiettivo di individuare il punto preciso di distacco del materiale. I vigili del fuoco, ha aggiunto Anas, hanno messo a disposizione il loro elicottero per sorvolare la zona con geologi e tecnici. La strada statale 36 resterà chiusa fino a che non saranno «completate le attività necessarie a ripristinare la sicurezza». Al momento non vi sono quindi notizie in merito alla riapertura della strada a scorrimento veloce, un’arteria molto utilizzata soprattuto per chi dalle città vuole raggiungere la Valtellina, e la sensazione è che le tempistiche non saranno brevi. Numerosi i disagi sul traffico ordinario, deviato sulla Provinciale 72, intasata fin dalle prime ore di questa mattina. Il problema, se mai la SS36 non dovesse essere riaperta in tempi brevi, si presenterà in particolare nel weekend e il primo maggio, quando si verificherà il maggior afflusso di veicoli in quelle zone, di rientro dal lungo ponte di questi giorni. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

MALTEMPO A LECCO, STRADA STATALE 36 CHIUSA PER FRANA

Una frana si è verificata nella serata di ieri sulla strada statale 36, detta anche Milano-Lecco, nel tratto compreso fra Abbadia Lariana Bellana. Al momento la strada ad alta velocità risulta essere chiusa in entrambe le direzioni, sia verso la Valchiavenna sia verso Lecco, a causa di alcuni sassi di dimensioni importanti che si sono abbattuti sulla carreggiata. Segnalata la presenza di massi, come riferisce l’edizione online de Il Giorno, in particolare in quel di Lierna, fra le gallerie Scoglio e Ciserino. I massi scesi dalle montagne vicine hanno abbattuto le reti di protezione per poi finire sulle due carreggiate in direzione nord e sud, e solo per miracolo non sono stati colpiti gli automobilisti presenti. Alcuni residenti della zona hanno raccontato di «Un boato, come l’esplosione di una bomba o un terremoto, la casa ha tremato». Chiusa per precauzione anche la linea ferroviaria Lecco-Sondrio, poi riattivata dopo un paio di ore, anche se i convogli stanno viaggiando a passo d’uomo per sicurezza.

MALTEMPO LECCO, FRANA SULLA STRADA STATALE 36

Difficile dire quando verrà riaperta l’Ss36, visto che in base ai rilievi effettuati sarebbero stati riscontrati delle preoccupanti crepe nei tunnel. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale di Lecco, che hanno effettuato un primo sopralluogo e in seguito una ricognizione aerea; presenti anche gli uomini del 118, visto che si temevano feriti, ma fortunatamente nessuna persona è rimasta coinvolta nemmeno marginalmente. Sul luogo anche gli uomini della polizia stradale e i tecnici dell’Anas che gestiscono il tratto di strada interessato. Al momento la strada statale 36 è bloccata da Abbadia per chi viaggia verso nord, e da Bellano per chi invece si dirige verso Lecco. «A seguito della frana – la nota della prefettura – si è reso necessario disporre la chiusura dell’arteria stradale. D’intesa con i funzionari della Provincia Lecco e del Compartimento Anas Milano, è stata disposta l’ attivazione del piano di emergenza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA