ROMA, AUTO FINISCE SULLE SCALE DELLA METRO/ Stazione Eur Magliana, cos’è successo

- Dario D'Angelo

Roma, un’auto è finita sulle scale della stazione Eur Magliana della Metro B: attimi di paura, ecco cos’è successo questa mattina.

auto metro roma 2019 facebook
Auto sulle scale della stazione metro (foto Facebook)

Scene di “ordinaria” follia alla metro di Roma dove questa mattina un’auto è finita sulle scale della stazione Eur Magliana facente capo alla metro B. Come riportato da Fanpage la vettura, una Skoda Octavia con targa olandese, era di fatto parcheggiata sugli scalini che danno accesso alla stazione: facile dunque immaginare lo sconcerto e la paura dei passanti e pendolari trovatisi di fronte ad una scena di per sé inusuale. Ma cos’è successo di preciso? Pare che la macchina, su cui viaggiava una coppia di anziani olandesi, sia finita sulle scale per una distrazione del conducente della vettura, che mentre era intento a transitare in piazzale di Val Fiorito non si è reso conto che la vettura stava finendo sui gradini in discesa che conducono al parcheggio sottostante. La vicenda si è conclusa con la chiamata al carro attrezzi per la rimozione dell’auto rimasta ‘intrappolata’, a carico del conducente.

ROMA, AUTO FINISCE SULLE SCALE DELLA METRO

Tutto è andato per il meglio ma poteva finire malissimo per la coppia di settantenni olandesi finiti con la macchina sugli scalini della stazione Eur Magliana della metro B di Roma. Fortuna ha voluto che la loro Skoda Octavia stesse procedendo a rilento al momento della svista, fattore che ha inciso in maniera decisiva per evitare un incidente potenzialmente ben più grave. Subito sul posto sono accorsi gli uomini del personale in servizio nei pressi della fermata: fin dal loro intervento si è capito che i due passeggeri non erano rimasti feriti. Per loro “solo” un brutto spavento. La scena dell’auto sui gradini della scala d’accesso alla metropolitana, che sta facendo il giro del web, come riportato da Fanpage, è stata immortalata dal sindacalista Atac Claudio De Francesco, suscitando il giustificato stupore degli utenti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA