ROMA, RAPINATA E PICCHIATA IN CASA: MORTA ANZIANA/ Caccia ai 3 ladri fuggiti in auto

- Carmine Massimo Balsamo

Roma, anziana morta dopo rapina: l’89enne Anna Tomasino non ce l’ha fatta, fatali le ferite riportate nel corso del furto.

anziana rapinata morta roma
Roma, anziana picchiata e rapinata in casa

È morta per un’emorragia cerebrale la donna aggredita e rapinata a Roma, Anna Tomasino. Ora è caccia ai tre malviventi: non sono due, perché c’era anche un “palo”. Ora gli inquirenti si stanno concentrando sulle immagini delle telecamere di videosorveglianza e sul racconto di un testimone che li ha visti scappare. A “La Vita in Diretta” è intervenuta Lina, l’amica della vittima che era al telefono con lei proprio quando è avvenuta la rapina. «Ho sentito le urla raccapriccianti di Anna, poi è caduta la linea. Io ho chiamato le sue vicine e il 118. Ho avvisato la sorella, che abita vicino a casa mia, per dirle che era successo qualcosa. Sono andata nel panico, nel frattempo l’avevano portata in ospedale». Non sarà facile individuarli, perché hanno usato guanti in lattine e non avevano cellulari con sé, questo per non lasciare tracce e non essere localizzati. (agg. di Silvana Palazzo)

ROMA, ANZIANA MORTA DOPO RAPINA

Roma, anziana morta dopo rapina: Anna Tomasino, residente in piazza Bernina a Montesacro si è spenta lunedì 6 maggio 2019. Come riportano i colleghi de Il Messaggero, il furto risale a domenica: due uomini di colore sono entrati nella sua abitazione per rubare e, scoperti dall’89enne, non hanno esitato a spingerla a terra. Il quotidiano riporta di una colluttazione violenta per coprirsi la fuga e ruba tutto ciò che era all’interno dell’appartamento. Trasportata all’ospedale, l’anziana è stata soccorsa in codice giallo nonostante fosse sotto choc, con un trauma cranico e una vistosa ferita alla testa. Le sue condizioni si sono aggravate progressivamente: il decesso sembrerebbe legato a un’emorragia cerebrale.

CACCIA AI LADRI

Dopo le violente rapine registrate a Napoli e a Torino, da registrare la morte di un’anziana signora nel corso di un furto in appartamento. Le forze dell’ordine sono ora a caccia dei due responsabili: Il Messaggero riporta che i residenti hanno avvertito delle urla provenienti dall’abitazione ed hanno visto i due balordi calarsi da una finestra e saltare su una struttura poco di sotto, per poi scappare a bordo di una automobile parcheggiata di fronte al palazzo. Gli investigatori hanno ascoltato i testimoni oculari e stanno passando al setaccio i filmati delle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona. Alcuni testimoni hanno parlato di due persone di colore: attesi aggiornamenti nel corso delle prossime ore dal fronte delle indagini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA