Santone di Corcolle/ Don Aldo “Una persona che approfitta dei fedeli che soffrono”

Il Santone di Corcolle continua a far discutere: ecco il pensiero di Don Aldo

Don Aldo a Storie Italiane
Don Aldo (Rai)

Carmelo, il santone di Corcolle (provincia di Roma), continua a dividere l’opinione pubblica: da una parte gli adepti dello stesso “curatore”, convinti delle sue capacità, dall’altro invece chi non crede nei poteri miracolosi dello stesso Carmelo. Storie Italiane, programma di Rai Uno, è tornato ad occuparsi della vicenda, ospitando in studio don Aldo: «Per la Chiesa non è normale, non è lecito – precisa – che un cattolico possa fare una cosa del genere, siamo fuori dalla chiesa cattolica e dobbiamo chiarirlo: nessuna persona battezzata può fare una cosa del genere. Stiamo parlando di un personaggio da cui molte persone in buona fede tendono ad andare, spinti da problemi importanti». Il santone di Corcolle affermerebbe di guarire solamente imponendo le mani, di essere il prescelto di Gesù, e in casa sua avrebbe persino un’acqua definita da lui stesso miracolosa: «Nel mondo tante persone dicono di avere acque miracolose – ha aggiunto Don Aldo – ne sentiamo di follie tutti i giorni, noi abbiamo un numero verde dove ci arrivano notizie simili da tutta Italia».

SANTONE DI CORCOLLE: IL PENSIERO DI DON ALDO

«Purtroppo quando le persone soffrono o si trovano dinanzi ad una malattia corrono ovunque – ha proseguito il parroco in studio a Storie Italiane – e questa è la testimonianza di quando si corre invano, siamo fuori dalla chiesa. Non si può neanche parlare di esorcista – ha specificato – ci vuole il riconoscimento ufficiale della Chiesa». Del Santone di Carcolle se ne sono occupate numerose trasmissioni, anche perché le affermazioni fatte dallo stesso nel corso delle interviste sono state a dir poco discutibili, come quando afferma che l’omosessualità è una malattia. Un santone o un cialtrone? Roberto Alessi, direttore di Novella 2000, replica: «Al di là di tutto, la cosa grave è che lui allontana le persone gravemente malate dai medici…». Giudicate voi se si tratta di un vero guaritore mandato sulla terra da Dio o meno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA