Serena Zicca scomparsa/ Pistoia, false notizie a madre: una denuncia (Chi l’ha visto)

- Emanuela Longo

Serena Zicca, giovane madre scomparsa da Pistoia da oltre un mese: 24enne fornisce alla madre false informazioni, denunciata. Il caso a Chi l’ha visto

Serena Zicca
Serena Zicca, Chi l'han visto

La scomparsa di Serena Zicca sarà al centro della nuova puntata di stasera della trasmissione Chi l’ha visto, in onda su Raitre. Serena ha 24 anni, è una giovanissima mamma di una bimba di pochi mesi e fino a quale settimana fa viveva con il suo compagno a Pistoia. La mattina di venerdì 12 aprile però, la ragazza originaria di Villaputzu, nel sud della Sardegna, si è misteriosamente allontanata facendo perdere le sue tracce senza lasciare alcun indizio dietro di sé. Serena non ha portato con lei il cellulare che aveva smarrito nei giorni precedenti ed il dubbio della famiglia è che possa aver preso un treno. Dopo la sua scomparsa, i familiari hanno prontamente presentato regolare denuncia e prontamente sono partite le ricerche che però non hanno portato a nessuna notizia apprezzabile anche dopo diverse settimane. Sono stati numerosi gli appelli lanciati dalla famiglia ed in particolare dalla mamma Stefania Falchi, nel tentativo di avere informazioni sulla figlia, ma ad oggi l’ansia continua a crescere soprattutto dopo le numerose segnalazioni finora giunte ma che si sono rivelate tutte prive di fondamento. Tra le varie segnalazioni, anche un depistaggio messo in atto da parte di una ragazza, anche lei 24enne, la quale aveva rivelato di essere stata sia vicina di casa e di aver assistito a liti violente tra Serena e il suo compagno.

SERENA ZICCA SCOMPARSA A PISTOIA: DENUNCIATA UNA 24ENNE

“Aiutatemi a trovare mia figlia”, così la mamma di Serena Zicca, nelle scorse settimane, si era pronunciata su Facebook con numerosi appelli disperati poi resi anche alla trasmissione Chi l’ha visto. Dopo l’appello lanciato in tv lo scorso 24 aprile, a 12 giorni dalla misteriosa scomparsa della mamma 24enne, un’altra ragazza, sua coetanea, aveva contattato la madre di Serena prima via Facebook e successivamente telefonicamente per comunicarle di essere in possesso di notizie importanti sulla sparizione della figlia. In quell’occasione, come rivelato da LaNazione.it, la falsa testimone aveva parlato di presunte frequenti discussioni con il compagno straniero definito persona “strana e violenta”. La squadra mobile di Pistoia ha tuttavia appurato che si trattava di false segnalazioni scoprendo anche che la 24enne aveva fornito false generalità non essendo mai stata a Pistoia e con precedenti per sostituzione di persona false dichiarazioni sull’identità o su qualità personali o di altri e procurato allarme presso l’autorità. Nonostante la denuncia a carico della 24enne in realtà residente a Mantova – la quale ha ammesso di essersi inventata tutto – nella madre di Serena Zicca è accresciuto ulteriormente lo stato di ansia per via delle sorti ormai sempre più incerte della figlia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA