TERREMOTO/ Oggi in Italia e nel mondo le scosse, magnitudo e comuni coinvolti. Mercoledì 29 gennaio 2014 (alle ore 13.40)

Scosse di terremoto di mangitudo inferiore ai 2 gradi: la maggior parte di esse si sono registrate questa notte fino alle prime ore del mattino in Umbria nella zona di Gubbio

29.01.2014 - La Redazione
sismografo_r439
Sismografo (Foto:Infophoto2)

Leggera scossa di terremoto registrata alle ore 12 e 36 in provincia di Bolzano. Si è trattato di un evento sismico pari a 2.1 gradi della scala Richter. L’epicentro è stato individuato nel distretto sismico delle Dolomiti, alle coordinate 46.778°N, 11.792°E e a una profondità di sei chilometri. I comuni più vicini all’epicentro sono stati quelli di CHIENES – KIENS (BZ), FALZES – PFALZEN (BZ), LUSON – LUESEN (BZ), TERENTO – TERENTEN (BZ), VANDOIES – VINTL (BZ)

Giornata fino ad adesso fortunatamente tranquilla oggi in Italia per quanto riguarda gli eventi sismici. Si registrano infatti solo scosse di bassa magnitudo, eventi sismici impossibili da avvertire da parte delle persone. Al centro di questi piccoli eventi c’è sempre la zona di Gubbio in Umbria, da mesi ormai interessata a un lunghissimo sciame sismico che a volte fa registrare scosse di una certa magnitudo ma fortunatamente non ha prodotto fino a oggi alcun danno. Nel corso di questa notte fino alle ore 9 e 28 infatti si sono registrate una dozzina di scosse di magnitudo compresa tra i 1.4 gradi della scala Richter e gli 0,8 gradi. I comuni interessati oltre a quello di Gubbio sono Pietralunga, Scheggia, Costacciato, Apecchio. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori