TERREMOTO OGGI / In Italia: scossa di M 2.3 a Gubbio in provincia di Perugia (3 dicembre 2014, ore 18.40)

- La Redazione

Terremoto oggi, mercoledì 3 dicembre 2014. Trema ancora la terra in Sicilia, dove l’Ingv ha registrato nella giornata di oggi due lievi scosse entrambe di magnitudo 2.3.

sismografo_terremoto_nuovissima_r439
I terremoti di oggi (Infophoto)

Trema ancora la terra in provincia di Perugia (Umbria), dove pochi minuti fa si è verificato un terremoto di magnitudo 2.3. E’ l’Ingv a far sapere che la scossa è avvenuta alle 18 in punto nei pressi di Gubbio, l’unico comune presente in un raggio di dieci chilometri dall’epicentro (localizzato esattamente alle coordinate 43.3118°N, 12.5712°E e a una profondità di 6.4 chilometri). Gli altri comuni coinvolti, ma distanti tra i dieci e i venti chilometri, sono Cantiano (Pu), Costacciaro (Pg), Fossato Di Vico (Pg), Pietralunga (Pg), Scheggia e Pascelupo (Pg), Sigillo (Pg) e Valfabbrica (Pg).

Un terremoto di magnitudo pari a 2.3 gradi della Scala Richter è stato avvertito poco fa in Sicilia, nei pressi delle Isole Lipari. L’epicentro del sisma è stato localizzato in mare, esattamente alle coordinate 38.5827°N, 14.4425°E e a una profondità di 9.7 chilometri, ma nessun comune italiano è presente in un raggio di venti chilometri. Un altro terremoto di magnitudo 1.6 è stato registrato qualche ora fa in provincia di Macerata nelle Marche: in questo caso la scossa è avvenuta nei pressi dei comuni di Penna San Giovanni (Mc), Servigliano (Ap) e Falerone (Ap).

Una scossa di terremoto di magnitudo 2 gradi della scala Richter è stata registrata oggi alle ore 9 e 58 in Abruzzo in provincia di L’Aquila. L’epicentro ha avuto luogo a 10 chilometri di profondità, i comuni più vicini sono stati quelli di Amatrice in provincia di Rieti, Campotosto, Capitignano e Montereale in provincia dell’Aquila.

Trema ancora la terra in Sicilia, dove l’Ingv ha registrato nella giornata di oggi due lievi scosse di terremoto. La prima si è verificata poco prima delle 3 del mattino in provincia di Palermo con una magnitudo pari a 2.3 gradi della Scala Richter: l’epicentro è stato localizzato nel distretto sismico dei Monti Sicani, nei pressi dei comuni di Castronovo Di Sicilia (Pa), Cammarata (Ag), San Giovanni Gemini (Ag), Santo Stefano Quisquina (Ag), Campofelice Di Fitalia (Pa), Lercara Friddi (Pa), Palazzo Adriano (Pa), Prizzi (Pa), Roccapalumba (Pa), Vicari (Pa), Alessandria Della Rocca (Ag), Bivona (Ag), Casteltermini (Ag), Cianciana (Ag), San Biagio Platani (Ag), Sant’Angelo Muxaro (Ag) e Acquaviva Platani (Cl). Il secondo terremoto, ancora una volta di magnitudo 2.3, è avvenuto invece verso le 6 in provincia di Messina nell’area dei Monti Nebrodi: i comuni più vicini all’epicentro sono Capizzi (Me), Mistretta (Me), Cerami (En), Caronia (Me), Castel Di Lucio (Me), Motta D’Affermo (Me), Pettineo (Me), Reitano (Me), Santo Stefano Di Camastra (Me), Gagliano Castelferrato (En), Nicosia (En), Sperlinga (En) e Troina (En).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori