Giovedì 19 Giugno 2014/ Terremoto oggi, Ingv: due scosse di M 2.1 in Sicilia (ore 18.45)

- La Redazione

Nuove lievi scosse di terremoto sono state registrate oggi, giovedì 19 giugno 2014, in diverse aree del territorio italiano. Diversi eventi sismici sono avvenuti in Umbria.

sismografo_new_r439
Sismografo (Fonte Infophoto)

TERREMOTO OGGI, INGV: SCOSSE DI M 2.1 IN SICILIA (GIOVEDI’ 19 GIUGNO 2014, ORE 18.45)

Un terremoto di magnitudo 2.1 gradi sulla Scala Richter è stato registrato nelle ultime ore in provincia di Enna (Sicilia). Secondo i dati riportati dall’Ingv, la scossa è avvenuta nel distretto sismico della Sicilia centrale, con epicentro localizzato esattamente alle coordinate 37.6643°N, 14.2288°E e a una profondità di 33.6 chilometri. Diversi i comuni coinvolti: a meno di dieci chilometri ci sono Calascibetta (En) e Villarosa (En), mentre tra i 10 e i 20 km ci sono i comuni di Alimena (Pa), Bompietro (Pa), Gangi (Pa), Petralia Soprana (Pa), Petralia Sottana (Pa), Blufi (Pa), Resuttano (Cl), Assoro (En), Enna (En), Leonforte (En), Nicosia (En) e Sperlinga (En). Un altro terremoto, ancora una volta di magnitudo 2.1, è avvenuto sempre in Sicilia ma in provincia di Palermo, nell’area dei Monti Nebrodi: in questo caso i comuni maggiormente interessati e più vicini all’epicentro sono Gangi (Pa), San Mauro Castelverde (Pa) e Castel Di Lucio (Me).

TERREMOTO OGGI, INGV: SCOSSE IN UMBRIA (GIOVEDI’ 19 GIUGNO 2014, ORE 8)

Nuove lievi scosse di terremoto sono state registrate oggi, giovedì 19 giugno 2014, in diverse aree del territorio italiano. Secondo i dati raccolti e riportati dall’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), alcuni eventi sismici di magnitudo compresa tra 0.9 e 1.3 gradi della Scala Richter si sono verificati questa notte in provincia di Perugia (Umbria): i comuni più vicini all’epicentro sono Gubbio, Pietralunga e Scheggia, ma anche Cannara, Spello e Bevagna. Il terremoto più recente è delle ore 6.44 ed è stato rilevato in provincia di Macerata, nelle Marche, con una magnitudo pari a 1.1 gradi. In questo caso l’epicentro è stato individuato a poca distanza dai comuni di Pieve Torina (Mc), Serravalle Di Chienti (Mc) e Muccia (Mc). Un’altra scossa di magnitudo 1.3 ha fatto tremare la terra nella notte in provincia de L’Aquila, in particolare nei pressi dei comuni di Montereale (Aq), Capitignano (Aq) e Cagnano Amiterno (Aq). Per quanto riguarda i terremoti avvenuti nel mondo, l’istituto USGS fa sapere che un sisma di magnitudo 5.1 si è verificato nell’area di Curup, in Indonesia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori