Terremoto in tempo reale / In Italia, oggi: scossa di M 2 in provincia di Caserta nella piana del Volturno (lunedì 29 settembre 2014, ore 16.10)

- La Redazione

Terremoto oggi, lunedì 29 settembre 2014. Tra le maggiori scosse della giornata di ieri, l’Ingv ha registrato un sisma di magnitudo 3.2 nella provincia di Lucca, in Toscana.

sismografo_terremoto_nuovissima_r439
I terremoti di oggi (Infophoto)

Un terremoto di magnitudo 2 è stato avvertito poco fa in provincia di Caserta (Campania). Come fa sapere l’Ingv, la scossa si è verificata poco dopo le 15 nel distretto sismico della Piana del Volturno, a non più di dieci chilometri di distanza dai comuni di Caianello (Ce), Conca Della Campania (Ce), Marzano Appio (Ce), Pietravairano (Ce), Presenzano (Ce), Riardo (Ce), Roccamonfina (Ce), Teano (Ce), Tora e Piccilli (Ce) e Vairano Patenora (Ce). Tanti gli altri comuni coinvolti ma leggermente più distanti dall’epicentro (tra i dieci e i venti chilometri): Ailano (Ce), Baia e Latina (Ce), Calvi Risorta (Ce), Camigliano (Ce), Capriati a Volturno (Ce), Carinola (Ce), Ciorlano (Ce), Fontegreca (Ce), Formicola (Ce), Francolise (Ce), Galluccio (Ce), Giano Vetusto (Ce), Mignano Monte Lungo (Ce), Pastorano (Ce), Pietramelara (Ce), Pignataro Maggiore (Ce), Prata Sannita (Ce), Pratella (Ce), Raviscanina (Ce), Rocca D’Evandro (Ce), Roccaromana (Ce), Rocchetta e Croce (Ce), San Pietro Infine (Ce), Sant’Angelo d’Alife (Ce), Sessa Aurunca (Ce), Sparanise (Ce), Falciano Del Massico (Ce), Conca Casale (Is), Sesto Campano (Is) e Venafro (Is).

Una scossa di terremoto di magnitudo 1.1 gradi della scala Richter è stata registrata oggi alle ore 10 e 26 in provincia di Perugia, nelle vicinanze die comuni ti Pietralunga, Cantiano e Gubbio, mentre alle ore 10 e 59 nella medesima zona è stata registrata una scossa di 1.2 gradi. Alle ore 10 e 34 invece una scossa di magnitudo 1 grado è stata registrata in provincia di Macerata nei pressi dei comuni di Pieve Torina, Muccia e Pievebovigliana. 

Oggi, lunedì 29 settembre 2014, si è verificata una scossa di terremoto di magnitudo 1.5 in provincia di Trento, in Trentino Alto Adige. Il sisma si è scatenato ad una profondità di 5.5 Km nel sottosuolo, con epicentro situato a 46.0 di latitudine e 10.5 di longitudine. La terra ha tremato questa notte, verso le 3.08 di notte, coinvolgendo i comuni di Roncone, Bondo e Breguzzo, tutti in provincia di Trento. Un’altra scossa di M 1.4 è stata registrata nella regione Lazio, in provincia di Rieti: ha avuto una profondità di 11.4 Km nel sottosuolo e l’epicentro situato a 42.5 di altitudine e 13.1 di longitudine. I comuni interessati dal sisma, che ha avuto luogo alle 4.54 di questa mattina, sono stati Cittareale (Ri), Posta (Ri) e Borbona (Ri). 

Terremoto oggi, lunedì 29 settembre: gli eventi sismici di ieri – Tra le maggiori scosse di terremoto avvenute nella giornata di ieri, l’Ingv ha registrato un sisma di magnitudo 3.2 nella provincia di Lucca (Toscana), un’area in cui da giorni è in atto un persistente sciame sismico. Il terremoto, come gli altri più lievi (una decina in tutto) verificatesi nelle ore successive, è stata avvertita poco dopo le ore 13 di domenica nei pressi delle Alpi Apuane, a poca distanza dai comuni di Casola In Lunigiana, Camporgiano, Giuncugnano e Minucciano. Verso le 9 di mattina un terremoto di magnitudo 2.6 è avvenuto invece in provincia di Salerno (Campania), registrato nel distretto sismico del Cilento, mentre un’altra scossa di magnitudo 1.2 è stata avvertita nel tardo pomeriggio di ieri in provincia di Macerata, nelle Marche, a poca distanza dai comuni di  Appignano (Mc), Treia (Mc) e Cingoli (Mc). Infine l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) ha fatto sapere che sempre in provincia di Macerata, ma alle 2.28 della notte tra sabato e domenica, si è verificato un terremoto di magnitudo 2.2 gradi della Scala Richter: l’epicentro è stato localizzato nei pressi dei comuni di Castelsantangelo sul Nera (Mc), Ussita (Mc), Visso (Mc) e Preci (Pg).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori