TERREMOTO TOSCANA / Oggi: scossa di M 4 sull’Appennino pistoiese (6-7 settembre 2014, ore 13.05)

- La Redazione

Terremoto oggi, sabato 6 settembre 2014. Una scossa di magnitudo pari a 1.8 gradi della Scala Richter è stata avvertita questa mattina in provincia di Cuneo, in Piemonte. 

terremoto_r439
I terremoti di oggi (Infophoto)

Una scossa di magnitudo 4 gradi è stata registrata alle ore 12 e 45 in provincia di Pistoia sull’Appennino tosco – emiliano. La scossa è stata sentita fino alla città di Bologna ma ha come epicentro la zona della Garfagnana dove gli eventi sismici sono sempre numerosi. I comuni più vicini all’epicentro sono stati quelli di FIUMALBO (MO), ABETONE (PT), CUTIGLIANO (PT), FANANO (MO), MONTECRETO (MO), PIEVEPELAGO (MO), RIOLUNATO (MO), SESTOLA (MO), BAGNI DI LUCCA (LU), BARGA (LU), BORGO A MOZZANO (LU), COREGLIA, ANTELMINELLI (LU), VILLA BASILICA (LU), PITEGLIO (PT), SAN MARCELLO PISTOIESE (PT).

Un forte terremoto di magnitudo 4.2 è stato avvertito pochi minuti fa isull’appennino tosco-emiliano. I dettagli della scossa non sono ancora noti, ma secondo quanto riportato dal Centro Ricerche Sismologiche su Twitter, il sisma sarebbe avvenuto a circa tre chilometri dal comune di Lizzano in Belvedere ma è stato comunque avvertito anche a molti chilometri di distanza. “Scossa forte di terremoto sentita a Pistoia qualche minuto fa”, è uno dei primi commenti apparsi su Twitter. “Scossa di terremoto in Appennino modenese”, scrive un altro utente. Non è ancora chiaro se vi siano danni o feriti, ma a breve arriveranno ulteriori aggiornamenti.

Una scossa di magnitudo 2.8 della scala Richter è stata registrata alle ore 16 e 51 sulla costa siciliana settentrionale, tra le province di Palermo e Messina. L’epicentro è stato individuato alla profondità di 10,6 chilometri mentre i comuni più vicini sono stati quelli di CASTEL DI LUCIO (ME), MISTRETTA (ME), MOTTA D’AFFERMO (ME), PETTINEO (ME), REITANO (ME), SANTO STEFANO DI CAMASTRA (ME), GANGI (PA), GERACI SICULO (PA), POLLINA (PA), SAN MAURO CASTELVERDE (PA), CAPIZZI (ME), CARONIA (ME), TUSA (ME), SPERLINGA (EN).

Una scossa di magnitudo 0.5 gradi è stata registrata alle ore 12 e 01 in provincia di Rieti tra i comuni di Cittàreale. Montereale e Amatrice. Alle ore 12 e 07 una scossa di magnitudo 1 grado è stata invece registrata in provincia di Perugia tra Gubbio Scheggia e Cantiano. Alle ore 13 e 42 un evento sismico di magnitudo 1.5 gradi è stato registrato in provincia di Pistoia tra Crespina e Fauglia, mentre alle ore 14 e 23 una scossa di 0.8 gradi è stata di nuovo individuata in provincia di Perugia, tra Pietralunga, Apecchio e Cantiano. Infine alle ore 14 e 23 una scossa di magnitudo 0.7 è stata registrata nella medesima zona sempre in provincia di Perugia. 

Nuove scosse di terremoto sono state registrate oggi, sabato 6 settembre 2014, in diverse aree del territorio italiano. Come riporta l’Ingv, un sisma di magnitudo pari a 1.8 gradi della Scala Richter è stato avvertito alle 9.37 di questa mattina in provincia di Cuneo (Piemonte). L’epicentro è stato localizzato a poca distanza (non più di venti chilometri) dai comuni di Aisone (Cn), Vinadio (Cn) e Demonte Cn (Av). In precedenza, alle 6.00 si è verificato un moto tellurico in Umbria, regione italiana estremamente soggetta ai fenomeni sismici, e in particolare in provincia di Perugia, con il coinvolgimento, seppur marginale – vista l’intensità pari a 1.2 mg – dei comuni di Cannara, Bevagna e Spello. In questo caso l’epicentro della scossa è stato individuato alla profondità di 8.4 chilometri e alle seguenti coordinate geografiche: 42.9 di Latitudine e 12.5 di Longitudine.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori