TERREMOTO GRECIA / Oggi, il video della forte scossa di M 6.5 nell’isola di Leucade: 2 morti, palazzi che oscillano (in tempo reale 17 novembre 2015)

- La Redazione

Terremoto in Grecia oggi, con forte scossa di M 6.5 nell’isola di Leucade: due morti e molti feriti, con danni ingenti nel territorio circostante. Aggiornamenti in tempo reale

terremoto_aquila_abruzzoR400
Terremoto oggi in Grecia (Infophoto)

Un video che come sempre quando si tratta di terremoto di forte impatto fa davvero impressione: nel sisma in Grecia che oggi ha scosso parte della Cefalonia e sconvolto la giornata dell’Isola di Leucade. Scossa di M 6.5, due morti in alcuni villaggi dell’isola e vari feriti per il crollo di alcune case e le strade franate. Ma nel video si vedono solo alcuni palazzi delle città più lontani da punto dell’epicentro ma che comunque, come si vede bene dalle immagini, subiscono notevolmente la forza d’urto. Due altissimi palazzi, quasi dei grattacieli, che con lo sfondo dell’intera città, oscillano in maniera inquietante, verso destra e verso sinistra e per alcuni minuti consecutivi. Impressionante davvero e per fortuna che non ci sono state altre conseguenti scosse del terremoto che probabilmente avrebbero causato molte più vittime. Intanto, per rendervi conto dell’immagine, ecco qui il video del terremoto visto da un grattacielo: la Grecia ha tremato e i danni ci sono stati, purtroppo.

L’unica buona notizia di questo tremendo terremoto avvenuto nella Grecia Orientale, nell’Isola di Leucade (Lefkada in greco) è il bilancio delle vittime non si è aggravato anche perché non vi sono state scosse all’altezza delle prime due di M 6.5 e M 5.9 che hanno devastato con numerosi crolli di edifici e strade nella zona adiacente all’isola greca. Rimangono due le vittime, due donne: la prima di 60 anni schiacciata in casa sua da un masso staccato dalla collina in seguito alla scossa di terremoto violenta, e la seconda sepolta dal crollo di una stalla nel villaggio di Athani, presso Porto Katstiki che ha visto numerose case crollare e alcuni feriti tra cui 4 bambini. Ospedala di Leucade è stato evacuato e nel villaggio di Karya decine di abitazioni sono state danneggiate provocando l’evacuazione di alcuni piccoli villaggi. Paura forte, con il professor Costas Papazchos dell’Istituto di geodinamica di Atene, raggiunto dal Corriere della Sera, ha annunciato che le ultime scosse avvertite sono le tipiche di assestamento del sistema di faglie dell’Isola di Leucade che potrebbero durare per alcune ore.

Una scossa fortissima e il terremoto oggi torna di attualità purtroppo nella vicina Grecia: alle 8.11 del mattino un sisma di grado 6.5 sulla scala Richter (rilevazione americana presso il centro USGS, mentre quello Istituto di Geodinamica greco parla di M 5.9) ha colpito l’isola di Leucade nel Mar Ionio con una forza incredibile avvertita in tutta la Grecia e anche nel sud della nostra Italia. Ipocentro superficiale, a 6 km di profondità che purtroppo ha reso il sisma ancora più violento e avvertito: epicentro a circa 14 km a nord di Nidri, un paese sulla costa est dell’isola. Ad Atene, nella capitale, è stata avvertito distintamente questo terremoto anche se distante circa 400 km di distanza; purtroppo le prime notizie che arrivano dai media locali parlano di un morto a causa di un crollo di un edificio, confermato dalla polizia greca nelle ultime ore. Si tratta di una donna di 59 anni travolta dalla sua casa crollata a Ponti Vasiliki per via di un masso sopraggiunto in seguito alla scossa, caduto da una collina vicino. Decine di feriti e al momento purtroppo arrivano notizie dai media locali di un’altra scossa di terremoto che avrebbe travolto una donna, portando alla seconda vittima. Ancora non è stata identificata ma si parla di una scossa di M 5.3 sulla scala Richter sempre nell’isola di Leucade: il terrore dello sciame sismico è in atto, speriamo che nelle prossime ore si attenui la forza delle scosse. Nelle prossime ore ovviamente tutti gli aggiornamenti del caso sempre qui su Il Sussidiario.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori