TERREMOTO OGGI/ Scossa di M 2.3 in Sicilia vicino Lipari (in tempo reale, mercoledì 1 aprile ore 16.50)

- La Redazione

Terremoto oggi, mercoledì 1 aprile 2015. Un sisma di magnitudo  2.2 è stato avvertito intorno alle 13.15 sull’Appennino pistoiese tra Modena e Bologna

sismografo_new_r439
Sismografo (Fonte Infophoto)

L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) ha registrato un terremoto di magnitudo pari a 2.3 gradi della Scala Richter avvenuto poco fa nell’area delle Eolie. La scossa si è verificata verso le 15 con epicentro localizzato in mare a poca distanza dall’Isola di Lipari, esattamente alle coordinate 38.3452°N, 14.8562°E e a una profondità di 9,7 chilometri. Nonostante sia avvenuto in mare, il terremoto ha coinvolto diversi comuni presenti in un raggio massimo di venti chilometri dal punto in cui si è generato: Brolo (Me), Gioiosa Marea (Me), Lipari (Me) e Piraino (Me).

Torna a tremare la terra in provincia di Bologna. Un nuovo terremoto, questa volta di magnuto 2.2 della Scala Richter, è stato registrato alle 13.15 sull’Appennino pistoiese, tra le province di Bologna e Modena. Il sisma ha avuto una profondità di 17.3 chilometri e tra i comuni colpiti nel raggio di 10 chilometri dall’epicentro troviamo Gaggio Montano (Bo), Lizzano in Belvedere (Bo) e Poretta Terme (Bo). Nel raggio di 20 km dall’epicentro sono stati invece colpiti i comuni di Fanano (Mo), Montecreto (Mo), Pavullo nel Frignano (Mo), Sestola (Mo), Zocca (Mo), Camugnano (Bo), Castel d’Aiano (Bo), Castel di Casio (Bo), Granaglione (Bo), Cutigliano (Pt), Piteglio (Pt), Sambuca Pistoiese (Pt) e San Marcello Pistoiese (Pt).

Lievi scosse di terremoto sono state avvertite poco fa in provincia di Bologna (Emilia-Romagna), un’area dove da tempo è in atto uno sciame sismico. L’evento più recente è stato avvertito verso le 10 di stamattina con una magnitudo pari a 1.7 gradi della Scala Richter: i comuni più vicini all’epicentro sono Lizzano In Belvedere (Bo), Porretta Terme (Bo) e Gaggio Montano (Bo). Un altro terremoto di magnitudo 1.4 si è verificato poco prima in provincia di Rieti nel Lazio, a poca distanza dai comuni di Accumoli (Ri), Cittareale (Ri) e Norcia (Pg).

Un terremoto di magnitudo 3.2 è stato avvertito questa mattina in provincia di Ravenna, in Emilia-Romagna. L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) fa sapere che la scossa è avvenuta verso le 7 del mattino nell’area dell’Appennino forlivese con epicentro localizzato a non più di dieci chilometri dai comuni di Brisighella (Ra), Riolo Terme (Ra) e Modigliana (Fc). Gli altri comuni interessati, ma distanti tra i dieci e i venti chilometri, sono Borgo Tossignano (Bo), Casalfiumanese (Bo), Dozza (Bo), Fontanelice (Bo), Imola (Bo), Casola Valsenio (Ra), Castel Bolognese (Ra), Faenza (Ra), Solarolo (Ra), Dovadola (Fc), Portico e San Benedetto (Fc), Rocca San Casciano (Fc), Tredozio (Fc) e Marradi (Fi). Al momento non si segnalano danni o feriti. Un altro terremoto di magnitudo 2.2 si è verificato verso le 3 di oggi in provincia di Perugia (Umbria): in questo caso i comuni più vicini all’epicentro sono Montone (Pg) e Pietralunga (Pg).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori