Cugini di Campagna: “Lady Gaga e Maneskin ci han copiato”/ “Multati a NY perché…”

- Alessandro Nidi

I Cugini di Campagna hanno parlato della loro carriera, della polemica con i Maneskin (e con Lady Gaga) e della rottura con Nick Luciani del 2014  

cugini di campagna 1 640x300
Cugini di Campagna (Citofonare Rai 2, 2021)

I Cugini di Campagna sono intervenuti in qualità di ospiti ai microfoni di “Citofonare Rai Due” nella mattinata di oggi, domenica 26 dicembre 2021. La formazione al completo, composta da Ivano e Silvano Michetti, da Nick Luciani e da Tiziano Leonardi, ha rivelato un curioso retroscena legato a una loro passata esibizione in landa statunitense: “Nel 1995 al Madison Square Garden, a New York, a Ivano venne in mente un’idea col botto… Quella di simulare una caduta di Nick Luciani durante l’esibizione. Così accadde, ma nessuno capì che si trattava di una finta. In un attimo arrivarono tutti sul palco: dottori, massaggiatori, artificieri… Si era interrotto lo spettacolo. Mike Bongiorno, che presentava l’evento, era arrivato trafelato da dietro le quinte. Nei camerini fummo costretti a rivelare che si trattava di uno scherzo… Poi ci è arrivata una multa e non l’abbiamo più fatto”.

In seguito, la polemica di alcuni mesi fa a distanza con i Maneskin, accusati dai Cugini di Campagna di plagio in termini di abbigliamento: “Anche Lady Gaga ci copia i vestiti – hanno commentato gli artisti su Rai Due -. Il fatto è che noi abbiamo inventato questo modo di vestirci. Però, i Maneskin sono ragazzi stupendi. Il loro stilista si è ispirato a noi, ecco tutto”.

CUGINI DI CAMPAGNA, NICK LUCIANI: “NEL 2014 CI ALLONTANAMMO PERCHÉ…”

Nel prosieguo della trasmissione condotta da Simona Ventura e Paola Perego, i Cugini di Campagna hanno asserito che, in gioventù, avevano tante donne che li seguivano nei concerti e che cadevano ai loro piedi: “Avevamo tante groupies disinibite, poi è arrivato Tiziano Leonardi e ce le ha portate via tutte. Ci strappavano le paillettes ai concerti…”.

Infine, Nick Luciani ha fornito la sua versione dei fatti circa quanto accaduto nel 2014, quando si è allontanato dal gruppo: “La verità è che io volevo fare una carriera da solista. Ho fatto qualcosina da me, ma poi mi mancavano i Cugini e ho capito che il mio posto era con loro… Ero sempre e per tutti il biondo di ‘Anima mia’”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA