SUPERENALOTTO/ Il Jackpot dei record porterà nelle casse dello Stato 1,5 miliardi di euro

- La Redazione

Il Jackpot dei record porterà nella casse dello Stato, se il trend si manterrà invariato, 1,5 miliardi di euro.

Superenalotto_RicevitoriaR400
imagoeconomica

Il Jackpot dei record porterà nella casse dello Stato, se il trend si manterrà invariato, 1,5 miliardi di euro.

Il Jackpot del Superenalotto ha sfondato la soglia di ogni record possibile immaginabile e con 173,4 milioni di euro in palio si piazza al vertice della più alta classifica di sempre. Il sogno di ricchezza per i giocatori continua ad alimentarsi e alimenta le casse dello Stato. In meno di dieci mesi, infatti, all’Erario sono andati circa 1,2 miliardi di euro. Siamo solo a ottobre e la cifra incassata ha raggiunto la media degli anni precedenti. In 13 anni, infatti, con un incasso complessivo di 15 miliardi di euro, la media annuale è stata di 1,2. Se la tendenza si manterrà inalterata, a fine anno si arriverà, quindi a 3 miliardi di raccolta, e l’Erario ne incasserà la metà, 1,5.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

 

L’Erario incassò la cifra massima l’anno scorso, anche grazie al jackpot di Bagnone, dove un fortunato vincitore si intascò l’allora cifra record di 147,8 milioni di euro. Furono 3,3 i miliardi raccolti a fine anno, 1,65 dei quali andarono allo stato. In ogni caso, non sono solo le casse dello Stato a guadagnarci. Ogni ricevitoria, infatti, riceve dalla giocate dei 27 milioni di italiani che tenacemente inseguono la buona sorte, una percentuale dell’8%.

 

 

Leggi anche: ESCLUSIVA/ Il dandy inglese: Segreti e curiosità della mia villa dove tutto è di età vittoriana

Leggi anche: LA CAPITALE DELLE CORNA/ Milano la capitale del tradimento, un viaggio nei “luoghi” delle corna



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori