VACANZE/ Tutti i trucchi più efficaci per risparmiare sulla prenotazione dell’albergo

- La Redazione

Le vacanze si avvicinano ma i soldi per viaggiare sono limitati? Ecco alcuni consigli per risparmiare sulla prenotazione delle camere d’albergo, con i migliori siti che offrono sconti

resort-r400
Il Galaxy Macau Resort di Macao

Le vacanze si avvicinano ma i soldi per viaggiare sono limitati? Ecco alcuni consigli per risparmiare sulla prenotazione delle camere d’albergo, forniti dal sito web BudgetTravel.

TRATTATE SUL PREZZO – Prenotate on-line (aspettando però a pagare) e chiamate subito dopo un albergo vicino per vedere se vi può offrire un prezzo migliore. Raccontate qualcosa come: «Ho prenotato una camera doppia in un altro hotel per 90 euro a notte, ma poi ho visto le recensioni del vostro albergo su Internet e ci ho ripensato. Avete a disposizione qualcosa a un prezzo più conveniente o con una stanza migliore?». Con un po’ di fortuna, l’addetto vi farà un’offerta migliore. Se l’hotel fa parte di una catena, assicuratevi di stare chiamando direttamente la reception, perché i suoi dipendenti saranno più motivati a concludere subito l’affare.

NON FATE GLI AMERICANI – Il motore di ricerca americano per voli aerei, Momondo, ha inaugurato una sezione per gli hotel che è particolarmente adatto ai viaggiatori internazionali. Il sito Momondo, facile da usare, sceglie i suoi hotel da rivenditori come Escapio e Hotelopia, che forniscono una differente selezione di alberghi che è possibile trovare su siti web di viaggi americani come Expedia. Quest’ultimo portale però fa affidamento solo sulla lista di hotel poco completa fornita dalle catene americane e su alcuni ampi database, chiamati sistemi di distribuzione globali. Il consiglio quindi è di utilizzare portali più affidabili, come Booking.com , Agoda.com e Venere.com.

USATE LA FRASE PIU’ ADATTA – Gli hotel hanno un linguaggio tutto loro. Purtroppo, i viaggiatori che non conoscono questo modo di esprimersi possono finire per sborsare molto di più di quanto potrebbero. Per esempio, uno può chiamare un hotel e chiedere per qualcosa di vago come: «Quali sono i migliori prezzi per le vostre stanze?». Ma se state parlando all’addetto dell’hotel nel suo gergo, avrete molte più chance di risparmiare. Domandategli quindi: «Qual è la tariffa non rimborsabile più economica?».

 

BLOCCATE IL PREZZO – Quello di «precedenza» è un nuovo concetto che può diventare popolare nel settore alberghiero. Le tariffe della stessa camera infatti salgono o scendono ogni settimana in base a una serie di differenti parametri. E se vi rende nervosi il fatto di prenotare oggi una stanza, la cui tariffa domani potrebbe scendere, potete visitare il sito TripDibs.com e acquistare le opzioni di «precedenza» per 5 o 10 dollari per ciascuna notte. Per esempio, potete bloccare a 168 euro a notte una stanza dell’Hotel Britannique di Parigi, cioè al prezzo stagionale più conveniente, con una sovrattassa di 6 dollari a notte. TripDibs conserverà il prezzo per alcuni mesi. Non appena siete pronti, connettetevi al sito e pagate la stanza.

 

ISCRIVETEVI ALL’AUTOMOBIL CLUB – I membri di AAA, l’American Automobile Association, hanno diritto a tariffe speciali per le stanze di hotel fornendo il loro numero d’iscrizione. Può sembrare un modo un po’ vecchio stile, ma con gli sconti di AAA è possibile salvare fino al 50% delle tariffe ufficiali nelle maggiori catene, come Marriott e Sheraton. Il sito web Budget Travel rivela che spesso le tariffe di AAA si avvicinano a quelle in assoluto più convenienti messe a disposizione dai principali siti web dedicati alle prenotazioni on-line.

USATE GLI SCONTI AZIENDALI – Il vostro datore di lavoro, quello di vostra moglie, di vostro fratello o del vostro vicino, può offrire sconti sostanziosi ai vostri amici e alla vostra famiglia. Per esempio, le famiglie e gli amici dei dipendenti dell’International Hotels Group hanno diritto a drastiche riduzioni del prezzo fino al 40% negli hotel di tutto il mondo utilizzando un motore di ricerca e compilando un modulo per dichiarare di essere realmente parenti.

 

I CONSIGLI SE VIAGGIATE DA SOLI – La maggior parte delle catene degli hotel sono prevenute nei confronti delle persone che viaggiano da sole. Chiedono infatti tariffe per le stanze sul presupposto che gli ospiti siano almeno due, e non offrendo quindi sconti per le singole persone. Tuttavia gli alberghi più piccoli, come il Pod Hotel di New York, possono vendere stanze singole a prezzi bassi. Gli hotel più piccoli e gestiti in modo indipendente sono inoltre disponibili a trattare sul prezzo, se gli spiegate che viaggiate da soli.

 

PRENOTATE SU PRICELINE – Il sito web Priceline può essere famoso per i suoi servizi in offerta, come voli aerei, camere d’albergo e cose simili. Ma l’agenzia on-line di viaggi vende anche viaggi a prezzi di vendita standard e finisce per avere a disposizione il servizio più accurato delle maggiori agenzie di viaggi on-line, quando si tratta di aiutare i viaggiatori a prenotare viaggi di gruppo, come per le riunioni di famiglia.

 

(Pietro Vernizzi)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori