CONTABILE DEL QUIRINALE/ Il quiz per essere assunti, in stile Fantozzi

- La Redazione

Sei posti per l’ambita professione di contabile ragioniere del Quirinale. Sbirciando sul sito ufficiale si scoprono alcune domande per i candidati piuttosto ridicole

quirinale_R400
Il Quirinale

Aspiranti contabili, ragionieri del Quirinale cercasi: a inizio dicembre i test per l’assunzione. E sulla Rete spuntano alcune domande… da ridere

Un lavoro ambito, per l’importanza, ma anche per la possibilità di buoni guadagni e carriera sicura. E’ quello di contabile del Quirinale. Non sarà facile ottenerlo, tale lavoro, visto che i posti disponibili sono solo sei a fronte delle cento e una domande di assunzione. Come dice il bando di concorso posto sul sito ufficiale della Presidenza della Repubblica, “è indetto un concorso pubblico per esami a sei posti di ragioniere in prova nel ruolo della carriera di concetto di ragioneria del Segretariato generale della Presidenza della Repubblica, di seguito denominato Segretariato generale, di cui due riservati al personale di ruolo del Segretariato generale, con lo stato giuridico e il trattamento economico previsti dal Regolamento. La riserva dei posti che non dovesse essere coperta sarà conferita ai concorrenti che abbiano superato le prove, secondo l’ordine di graduatoria”. Tutto bene e tutto molto serio come si deduce continuando a leggere il bando di concorso. Una prima prova selettiva si è tenuta lo scorso giugno e adesso l’1 e il 2 dicembre si terrà una nuova serie di quiz. Novanta quesiti, come dice il bando stesso: “La prova preselettiva, ove espletata, consiste in 90 quesiti a risposta multipla su temi di cultura generale e sulle materie di concorso, estratti a sorte secondo procedure automatizzate dall’archivio dei quesiti di cui al precedente articolo 5, comma 2; ciascun quesito consiste in una domanda seguita da almeno quattro risposte, delle quali solo una è esatta”.  In tempi di crisi e di disoccupazione, è bene non perdere alcuna occasione ilmercato del lavoro proponga. Dunque  apetta la caccia al posto di ragioneiee del Presidente della Repubblica. Ovviamente il candidato si chiede: quanto difficili saranno questi test? Ci saranno quiz impossibili su materie contabili, nuove strategie di ragionieria, quesiti su quanto fanno i colleghi ragionieri negli Stati Uniti piuttosto che in Cina? Non esattamente, come si deduce da quanto segue.

Ed ecco (alcune delle domande): il sito stesso del Quirinale ne ha pubblicate una certa quantità, visibili nell’archivio stesso dei concorsi. Ce ne sono di serie e impegnative, ovviamente, ma ce ne sono alcune che onestamente fanno venire in mente un test per ragionieri tratto da un film sul ragioniere più famoso d’Italia, Fantozzi. Ad esempio quella che chiede dove abbia sede il Presidente della Repubblica: “A) Al Quirinale. B) A Palazzo Madama. C) Alla Farnesina. D) A Palazzo Montecitorio”. Insomma: si suppone che uno che fa domanda di assunzione in un determinato ente o società, sappia almeno dove abbia sede il suo datore di lavoro. Ma non è l’unica domanda che fa sorridere. Una, nella sua assurdità, supera decisamente ogni altra, dato che nella domanda stessa è suggerita la risposta: “Chi inventò l’alfabeto Morse per le trasmissioni telegrafiche? A) Newton. B) S. Morse. C) C.R. Darwin. D) G.S. Ohm”. Un po’ come la domandina che si facevano i bimbi di una volta: di che colore è il cavallo bianco di Napoleone? E ancora: “Quale carismatico personaggio nell’agosto 1997 perde la vita, vittima di un tragico incidente automobilistico, sotto il tunnel de l’Alma a Parigi? A) La rockstar Freddie Mercury. B) Elvis Presley. C) La principessa Diana d’Inghilterra. D) Jim Morrison”. A meno che i candidati siano nati dopo l’agosto 1997, non abbiano mai letto un giornale successivo all’agosto di quell’ano o non abbiano mai aperto un televisore, viene da chiedersi chi potrebbe rispondere Elvis Presley.

Le domande inserite nei test per gli aspiranti contabili del Quirinale cercano poi di sondare quanto questi aspiranti ne conoscano di Internet. Complicati programmi di ragioneria. online? Non esattamente: “In Microsoft Outlook, a cosa serve il pulsante “rispondi”? A) A inoltrare il messaggio a tutti gli indirizzi contenuti nei contatti. B) A rispondere a tutti i destinatari del messaggio ma non al mittente. C) A rispondere al mittente del messaggio. D) A rispondere nel caso di ricevimento di messaggi audio”. E ancora: “La più grande invenzione di Alessandro Volta fu… A) La pila. B) Il telescopio. C) La radio. D) Il telefono”. E chi si fosse mai chiesto che cosa accadde nella “primavera del 1944”, un quiz da mandare in tilt il cervellino: Alla fine del 1943 i rappresentanti degli Stati che avrebbero vinto la guerra decisero di realizzare uno sbarco in forze sulle coste francesi. Detto sbarco avvenne nella primavera del 1944… A) A Marsiglia. B) In Normandia. C) In Provenza. D) A Bordeaux”. Lasciamo i candidati all’assunzione per un posto come contabile del Quirinale con un ultimo impegnativo quiz: “In quale città italiana è possibile ammirare la basilica di Sant’Ambrogio, la chiesa di Santa Maria delle Grazie, con il celebre Cenacolo di Leonardo da Vinci? A) Torino. B) Napoli. C) Roma. D) Milano”. E se fossero tutte degli “astuti” tranelli?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori