Lotteria Italia 2015/ Estrazione biglietti vincenti: i numeri. A Caserta si festeggia il terzo premio (Prima, Seconda, Terza fascia 8 gennaio 2015)

- La Redazione

Lotteria Italia 2015 estrazione biglietti vincenti: i numeri dei tagliandi di Prima, Seconda e Terza categoria. Il Lazio si conferma grande protagonista di questo concorso annuale 

lotteria_italia_r439
La prova del cuoco, estrazione della Lotteria Italia (Infophoto)

A Caserta si esulta per i biglietti vincenti di Lotteria Italia 2015. In particolare è stato centrato il terzo premio, quello da ben 1,5 milioni di euro. Parla Giuseppe D’Albenzio, gestore della tabaccheria dove è stato venduto il tagliando vincente, quella di viale Beneduce, a Caserta, che al quotidiano “Il Mattino” ha dichiarato: “Sono contento di aver portato fortuna al vincitore”. Da dieci anni Giuseppe e i suoi parenti di Maddaloni gestiscono la tabaccheria presa di mira dai curiosi, che gli chiedono chi sia il vincitore. “Da stamattina tantissimi curiosi vengono a chiedermi chi sia il fortunato. Magari lo sapessi, mi auguro solo che sia una persona pronta a investire la somma vinta per dare lavoro a tante famiglie”, ha raccontato Giuseppe D’Albenzio.

E’ ancora giallo sull’identità del fortunatissimo giocatore che ha vinto il premio più ambito della Lotteria Italia 2015, quello da ben cinque milioni di euro. E’ ormai noto che il tagliando milionario è stato acquistato presso uno degli storici botteghini romani di via del Corso, in corrispondenza del civico 184, ma questo in realtà rende il mistero ancora più fitto: si tratta infatti di una delle zone più frequentate della capitale, dove ogni giorno passano anche migliaia di turisti. Il vincitore potrebbe quindi addirittura non essere neanche italiano, ma un turista che magari ha voluto acquistare per gioco un biglietto della Lotteria italiana. Inoltre il botteghino si trova proprio a due passi da Palazzo Chigi, sede del governo italiano che confina con la Camera dei deputati: non è quindi escluso che il milionario possa essere un parlamentare!

I biglietti vincenti della Lotteria Italia 2015 hanno rivelato i più fortunati d’Italia. Il Lazio si conferma protagonista dell’estrazione 2015 della Lotteria Italia, con vincite che nella regione hanno sfiorato i sette milioni di euro. E’ ovviamente merito del biglietto vincente da cinque milioni venduto presso uno degli storici “botteghini” di via del Corso, in pieno centro della capitale in corrispondenza del civico 184, a pochi passi da Palazzo Chigi. Ma a Roma è finito anche il quarto premio da 1 milione di euro, grazie a un tagliando acquistato in una edicola di Via Lorenzini. “Una vincita così non capita tutti i giorni – ha detto ad Agipronews Paola De Silvi, titolare del punto vendita di Roma – anche se risalire all’identità del vincitore è dura. Sicuramente si tratta di un giocatore del posto, in quanto ci troviamo in un quartiere residenziale e non abbiamo clientela di passaggio. Difficile dire anche quando è stato acquistato il biglietto”. Oltre ai due ricchi biglietti, nel Lazio sono stati distribuiti altri 950 mila euro complessivi tra i biglietti di seconda e terza fascia. A seguire troviamo le Marche con 2,17 milioni, grazie soprattutto al secondo premio da 2 milioni venduto a Senigallia, mentre sul terzo gradino del podio ecco la Campania che si avvicina ai 2 milioni di euro. Infine anche la Lombardia ha superato il milione di euro in vincite (1,67 milioni), seguita dal Piemonte con 350 mila euro.

Le estrazioni della Lotteria Italia 2015 non hanno arriso ai giocatori che hanno comprato i tagliandi in Autogrill. Sarà stata la crisi che limita i viaggi, ma i biglietti vincenti in questa edizione della Lotteria Italia solo in misura minore (rispetto al passato) sono stati venduti in Autogrill. In passato numerose vincite della Lotteria Italia sono state realizzate proprio con biglietti acquistati in Autogrill e la caccia al vincitore si apriva a scenari inaspettati. Tra i 51 premi di prima fascia assegnati negli ultimi nove anni ben diciotto sono stati realizzati con tagliandi provenienti dalle autostrade italiane (con una media del 35,3% sul totale, in pratica uno su tre). L’anno più ricco è stato il 2012, quando il primo premio da 5 milioni di euro è stato venduto in un Autogrill sulla A1 Milano-Bologna, nei pressi di Modena, mentre il secondo premio da 2 milioni è finito sulla A14, alle porte di Ancona. Non male anche l’anno precedente, il 2011, quando due dei cinque premi maggiori sono arrivati dall’Autogrill di Modena, ancora sulla A1, e della tangenziale A52 di Milano. Quest’anno solo un tagliando su sei tra quelli dei premi di prima fascia è stato venduto in Autogrill.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori