Vincitore Lotteria Italia 2018, chi è?/ Biglietti vincenti, primo premio: abitante o turista? Dilemma rimane..

Vincitore Lotteria Italia 2018, chi è? Primo premio e numeri vincenti: il biglietto vincente è finito in un Autogrill di Anagni (Roma), il secondo premio a Milano

06.01.2018 - Silvana Palazzo
lotteria_italia_2017
Lotteria Italia 2018, vincitore e biglietti vincenti

Ogni qualvolta che un premio della Lotteria Italia avviene in Autogrill o nelle grandi città turistiche del nostro Paese, il dilemma scatta: il biglietto vincente è stato comprato da un abitante del luogo o da un turista? Ecco, se poi ci sono in ballo 5 milioni di euro e il primo premio della Lotteria 2018, il dilemma esplode letteralmente: la sosta all’area di servizio della Città dei Papi avrà visto un simpatico cliente comprare un biglietto mentre stava tornando a casa dopo un’uscita fuori porta o dopo una dura giornata di lavoro, oppure è stato un turista, un qualcuno che passava dal Lazio e dalla provincia di Frosinone ma residente da tutt’altra parte? Oggi all’Autogrill in tanti si sono ritrovati a festeggiare la vincita, ma chissà se effettivamente i soldi rimarranno sul territorio anagnino o se invece migreranno per altri lidi. Il dilemma anche questa volta persiste… (agg. di Niccolò Magnani)

LOTTERIA ITALIA 2018: I BIGLIETTI VINCENTI, ESTRAZIONE IN DIRETTAPRIMA CATEGORIA – SECONDA – TERZA – I PREMI A LA PROVA DEL CUOCO

AD ANAGNI IL “PARADOSSO” DELLA VITTORIA

Non sono pochi i quotidiani locali ciociari che oggi hanno ripreso la notizia della vittoria di Anagni all’Autogrill in A1, mettendola insieme con un’altra di tutt’altro avviso e tono. Se infatti stamani tantissimi hanno affollato l’area di servizio La Macchia Ovest per festeggiare il vincitore “anonimo” del primo premio alla Lotteria, qualcuno ha anche notato come esattamente di fronte a quella “cornice” si stagliava un’altra, «i truck driver mal pagati e costretti a turnazioni che favoriscono incidenti e morti, lavano i panni con acqua piovana e provano ad asciugarli azionando la ventola del radiatore. Due facce di una stessa, identica medaglia: evviva il Belpaese!», commenta il Tg24.info e Ciociaria.oggi. Insomma, un paradosso di una vittoria che non cancella ovviamente la crisi economica che purtroppo tante famiglie italiane, non solo di Frosinone, sono costrette a pagare anche oggi senza alcuna vincita milionaria. (agg. di Niccolò Magnani)

IL REGALO DI PINEROLO

Se ad Anagni è ancora “mistero” su chi possa essere il vincitore del primo premio alla Lotteria Italia, ad aver comprato il quarto biglietto vincente in tutta Italia pare sia un 60enne di Pinerolo, Biagio Vigna (fonte Vocepinerolese.it) che nella tabaccheria Gradin di Via Trento ha preso il tagliando di una vita. «Mi trovavo  nel parcheggio della discoteca dove aiuto i ragazzi a trovare posto – si legge sul sito – Poi mi hanno detto che un biglietto della lotteria è stato venduto a Pinerolo. Ho guardato il numero ed era il mio. Ancora un po’ mi prendeva un infarto», racconta esterrefatto il “parcheggiatore” fortunello. Incredibile davvero, è il primo vincitore della Prima Categoria che si manifesta pubblicamente in questa Lotteria 2018, con tanto di video intervista rilasciata ai colleghi del quotidiano locale trentino. «Il biglietto lo avevo comprato per mia figlia per farle un regalo – ha detto ancora stupefatto – e in effetti è suo. Anche lei quando ha visto il biglietto vincente è venuta a prendermi e mi ha chiesto cosa fare. Le ho detto è tuo fanne ciò che vuoi. Troppi soldi per me, non li voglio. Lei è giovane io il mio tempo l’ho fatto». Chissà il vincitore di Anagni come avrà reagito, dato che la sua vincita è stata cinque volte superiore a quella del grande Biagio! (agg. di Niccolò Magnani)

BOOM CIOCIARO!

Il successo arrivato all’Autogrill La Macchia Ovest di Anagni celebra un’incredibile periodo d’oro per la Lotteria del Lazio, con gli audaci frusinati che però una grossa “mano” se la sono data. Come? Beh, se la fortuna aiuta gli audaci, la provincia di Frosinone di strada ne ha fatta! Dopo Roma, Milano, Napoli, Torino e Firenze, tutte grandi città e capoluoghi di regione, Frosinone è la provincia in cui si sono venduti più tagliandi in tutto il resto d’Italia: 182mila, -4,5% rispetto allo scorso, eppure è bastato per “beccare” il primo prestigioso premio da 5milioni di euro. Un Autogrill ha portato la vittoria, ma in tutta la provincia sono stati tantissimi i biglietti venduti per provare la fortuna nel giorno dell’Epifania: beh, nulla da dire, la prova è stata superata e Frosinone può dirsi ben che soddisfatta per un secco decisamente “audace” e, a questo punto inutile dire, assai.. ciociaro! (agg. di Niccolò Magnani)

L’AUTOGRILL DELLA VITTORIA

In 10 anni sono stati 32,5 milioni di euro: le vincite in Autogrill, tra una Rustichella e un Camogli, evidentemente sono di casa. Il tagliando di Anagni infatti è stato venduto proprio tra un caffè e una sosta nell’area di servizio laziale, una fortuna incredibile e altri 5 milioni di euro “guadagnati” grazia alla A maiuscola che campeggia sulle autostrade italiane. La vincita di ieri “rinnova” una luminosissima tradizione che vede i ristori autostradali come parenti strettissimi della Lotteria Italia: considerando solo i premi di prima fascia, nel decennio appena passato sono stati appunto 32,5 i milioni di euro vinti negli Autogrill di tutta Italia. Come riportano i dati aggiornati di AgiPro, «L’anno scorso un colpo fortunato è finito a Tarsia, in provincia di Cosenza, due anni fa sono stati ben tre i “colpi fortunati viaggianti”: 2 milioni a San Nicola la Strada (Caserta), poi dimenticati e tornati nelle casse statali, mezzo milione a Como e 250 mila euro a Fabro (Terni)». Insomma, se proprio volete trovare la fortuna l’anno prossimo, un piccolo consiglio su dove comprare il biglietto potreste ormai averlo evidente davanti agli occhi… (agg. di Niccolò Magnani)

PRIMO PREMIO AD ANAGNI, IL SECONDO A MILANO

Un paese di provincia trionfa alla Lotteria Italia 2018: il vincitore è colui che possiede il biglietto acquistato ad Anagni. Il tagliando vincente è il seguente: Q 067777. Il primo premio finisce dunque nella provincia di Frosinone, a scapito di Milano, dove invece è stato vinto il secondo premio, quello da 2,5 milioni di euro. Appartiene a colui che possiede il biglietto P 245714. Un altro piccolo paese sul podio: è Rosta, dove è stato venduto il biglietto D 034660 che vale 1,5 milioni di euro, terzo premio della Lotteria Italia 2018. Fuori dal podio Pinerolo, altro paese in provincia di Torino, dove è stato venduto il biglietto che garantisce un milione di euro. Il biglietto vincente in questione è P 462926. Il quinto premio, invece, è stato associato ad un biglietto venduto a Roma. Può festeggiare la vincita di 500 mila euro, quindi, colui che possiede il tagliando D 243750, venduto appunto nella Capitale. (agg. di Silvana Palazzo)

VINCITORE LOTTERIA ITALIA TRA I 5 BIGLIETTI FORTUNATI…

Siamo pronti a conoscere il vincitore della Lotteria Italia 2018: sono stati estratti i cinque biglietti di Prima Categoria, tra questi c’è quello che vale 5 milioni di euro. La serie e i numeri sono stati comunicati dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, quindi in attesa di conoscere l’abbinamento ai premi fantastichiamo sulle città che festeggiano stasera e proviamo a ipotizzare quale celebrerà la vincita più ambita. Sarà Torino a trionfare? Due biglietti di Prima Categoria di Lotteria Italia sono stati venduti in questa provincia:  D 034660 venduto a Rosta e P 462926 venduto a Pinerolo. E se invece festeggiasse i 5 milioni di euro Milano? Qui è stato invece venduto il biglietto P 245714. La super festa potrebbe toccare a Roma, visto che è stato estratto il biglietto D 243750. Ma i 5 milioni potrebbero finire invece nella provincia di Frosinone: ad Anagni è stato estratto il biglietto Q 067777. Una di queste cinque persone è il vincitore del primo premio della Lotteria Italia 2018. Presto vi diremo qual è il biglietto fortunatisissimo. (agg. di Silvana Palazzo)

LA CLAMOROSA DIMENTICANZA MILIONARIA DEL 2009

Chi acquista un biglietto della Lotteria Italia sogna di essere il vincitore del primo premio, quello da 5 milioni di euro. Cosa fareste con una somma del genere? Si tratta di una somma in grado di stravolgere una vita, un’occasione da non perdere. Eppure a qualcuno è capitato di farsela scappare… Ci riferiamo al caso dell’estrazione dell’edizione 2008/2009, nella quale ci fu una dimenticanza clamorosa. Il super “sbadato” non reclamò il primo premio da 5 milioni di euro, pur essendone il vincitore. Su di lui si sa pochissimo, se non che il biglietto in questione fu venduto a Roma. Il primo premio non andò perso del tutto, perché fu rimesso in gioco l’anno successivo. Resta però il rammarico per una dimenticanza milionaria a dir poco incredibile. Non è da escludere che sia accaduto qualcos’altro: ad esempio, il vincitore potrebbe averlo perso. Non che questo possa fare la differenza o far sentire meglio lo sventurato… (agg. di Silvana Palazzo)

VINCITORE LOTTERIA ITALIA 2018, CHI È?

Chi è il vincitore della Lotteria Italia 2018? Dopo l’estrazione di oggi, sabato 6 gennaio, il primo premio da 5 milioni di euro è stato assegnato, ma la lista dei fortunati è lunga. Nessun problema, perché qui raccoglieremo tutte le informazioni sul vincitore del premio più ambito e su tutta la “cerchia” dei fortunati. Nella scorsa edizione, ad esempio, vi raccontammo della vittoria avvenuta a Ranica, in provincia di Bergamo, grazie al tagliando Q 425840. Il vincitore acquistò il biglietto fortunato a “Le Torrette”, tabaccheria di via Marconi. Una vincita inaspettata anche per il titolare Giuseppe Gandolfi: «Questo è un piccolo centro, ma di passaggio, quindi potrebbe essere una persona del posto ma anche qualcuno che si è trovato qui per caso. Di sicuro è stato uno degli ultimi biglietti venduti». Fu un gran bel colpo in primis per il fortunato vincitore, ma anche per la tabaccheria, che prima di allora aveva esultato per un premio da diecimila euro al Gratta e Vinci. Dove ha posato gli occhi stavolta la dea bendata? Lo scopriremo presto.

NEL 2017 FESTA A RANICA E TARSIA

Festa a Ranica l’anno scorso per la vittoria del primo premio della Lotteria Italia. Chissà se ad aver esultato è stato uno dei circa seimila abitanti di questo paesino della provincia di Bergamo… A cinque chilometri di distanza dal capoluogo orobico, questo piccolo comune ha regalato una vincita importantissima, ma non è l’unico ad averlo fatto. Ancor meno sono gli abitanti che annovera Tarsia, il paesino in provincia di Cosenza. Qui fu vinto l’anno scorso il secondo premio, quello da 2,5 milioni di euro. Venne assegnato al possessore del tagliando T 116627. La Calabria fece segnare un risultato importante, visto che pochi giorni prima era stato vinto il Jackpot del Superenalotto a Vibo Valentia, da 163 milioni di euro. La Lotteria Italia fece sosta in Autogrill: il biglietto vincente in questione fu venduto nell’area di servizio di Tarsia Ovest, in provincia di Cosenza, quindi non è da escludere che ad acquistarlo sia stato un turista di passaggio…

A VERONELLA IL VINCITORE DEL 2016

L’anno scorso ha fatto incetta di premi della Lotteria Italia la città a Milano. Qui sono stati venduti due biglietti finiti tra i primi cinque premi. Quello R 053568 da 1,5 milioni di euro e il tagliando N 337298 da 500 mila euro. Un’estrazione fortunata più in generale per il Nord, visto che il premio da un milione di euro, associato al biglietto C 045521, finì a Livorno. Facciamo un salto più indietro… Due anni fa, invece, a trionfare alla Lotteria Italia fu Veronella con il biglietto G 050111. L’anno precedente, invece, Roma con il biglietto P 490672. Anche in questo caso il vincitore del primo premio potrebbe essere stato un turista, del resto il tagliando venne acquistato nel pieno centro storico della Capitale. A venderlo fu uno dei tanti chioschi, più precisamente quello di via del Corso 184, a due passi da Palazzo Chigi. Per questo chiosco fu la seconda vincita del primo premio della Lotteria Italia, visto che un tagliando fortunato venne venduto già nel 2004.

I commenti dei lettori