ESTRAZIONE / Superenalotto di oggi 28 marzo 2015 n° 38/2015: i numeri vincenti

- La Redazione

Estrazione SuperEnalotto di oggi sabato 28 marzo 2015. Il jackpot sale e i giocatori cercano i sei numeri fortunati tra Jolly e SuperStar per arrivare alle vincite migliori. Ci saranno?

lotto_R439
Estrazione Eurojackpot (Infophoto)

E’ tutto pronto per la trentottesima estrazione del Superenalotto, in scena questa sera sabato 28 marzo 2015. Speriamo che qualcuno possa nuovamente mettere le mani su un ricco bottino, proprio come avvenuto il 21 marzo (concorso numero 35) quando è stato centrato a Sassari un “6” da 9.577.624,94 euro presso il punto vendita Sisal Bar Tabacchi Firenze situato in via Gorizia 16. Dopo la vincita milionaria, il montepremi del SuperEnalotto è adesso a oltre 4 milioni di euro, disponibili per il concorso di questa sera. Ricordiamo che il precedente “6” risale a circa due mesi fa (il 3 febbraio 2015) quando è stato premiato un fortunatissimo giocatore della provincia di Treviso con una vincita di prima categoria da ben 4,8 milioni di euro. Dopo questi ricchi concorsi, il Superenalotto si è preso un turno di pausa e giovedì scorso, durante l’estrazione numero 37 di quest’anno, nessuno ha centrato il “6” o il “5+”: nonostante ciò, si segnalano ben tre “5” che hanno permesso ad altrettanti fortunati giocatori di mettere le mani su circa 62mila euro. A seguire troviamo 429 “4” da circa 450 euro. Da segnalare anche due “4 stella” da oltre 44mila euro ciascuno e 80 “3 stella” da circa 2000 euro. Questa la combinazione vincente del 26 marzo 2015 (concorso 37): 10-21-40-46-79-84 con numero Jolly 35 e numero Superstar 62. Ecco invece di seguito la combinazione vincente estratta oggi, sabato 28 marzo 2015 (concorso 38).

(Fonte: Sisal) (Vi ricordiamo di controllare le vincite per le estrazioni del Superenalotto e per tutti i concorsi Sisal sul sito Sisal.it o in ricevitoria)

(Fonte: Sisal) (Vi ricordiamo di controllare le vincite per le estrazioni del Superenalotto e per tutti i concorsi Sisal sul sito Sisal.it o in ricevitoria)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori