TERREMOTO ABRUZZO/ Scossa di 2,3 gradi Richter in provincia de L’Aquila

- La Redazione

Un terremoto di magnitudo 2.3 della scala Richter è stato registrato alle ore 13:00 dalla Rete Sismica Nazionale dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia nel distretto sismico della Valle dell’Aterno

SismografoR375-1

Un terremoto di magnitudo 2.3 della scala Richter è stato registrato alle ore 13:00 dalla Rete Sismica Nazionale dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia nel distretto sismico della Valle dell’Aterno.

Non si hanno notizie di danni a persone o a cose.

L’origine del terremoto è stata individuata a 9.1 km sotto la superfice, mentre l’epicentro, così come è stato individuato dagli strumenti dell’INVG ha interessato i seguenti comuni della provincia de L’Aquila: FAGNANO ALTO (AQ), FONTECCHIO (AQ), FOSSA (AQ), OCRE (AQ), POGGIO PICENZE (AQ), PRATA D’ANSIDONIA (AQ), ROCCA DI CAMBIO (AQ), ROCCA DI MEZZO (AQ), SAN DEMETRIO NE’ VESTINI (AQ), SANT’EUSANIO FORCONESE (AQ), VILLA SANT’ANGELO (AQ).

Ecco l’elenco completo dei comuni interessati dal terremoto

 

ACCIANO (AQ), AIELLI (AQ), BARISCIANO (AQ), CALASCIO (AQ), CAPORCIANO (AQ), CARAPELLE CALVISIO (AQ), CASTELVECCHIO CALVISIO (AQ), CELANO (AQ), CERCHIO (AQ), L’AQUILA (AQ), MASSA D’ALBE (AQ), NAVELLI (AQ), OVINDOLI (AQ), SAN PIO DELLE CAMERE (AQ), SANTO STEFANO DI SESSANIO (AQ), SECINARO (AQ), TIONE DEGLI ABRUZZI (AQ).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori