Dalia Gaberscik, figlia Giorgio Gaber/ “Dopo anni fatto pace col mio nome e famiglia”

- Raffaele Graziano Flore

Dalia Gaberscik, chi è l’unica figlia di Giorgio Gaber. Nata dal matrimonio del Signor G con Ombretta Colli, era molto legata al padre: “Dopo anni ho fatto pace col mio nome e anche con…”

Dalia Gaberscik
Dalia​ ​Gaberscik (foto: YouTube)

DALIA DEBORA GABERSCIK, CHI E’ LA FIGLIA DI GIORGIO GABER?

Torna questa sera l’atteso appuntamento con “Techetechetè”,  e questa volta la puntata monografica del programma sarà dedicata, come peraltro accaduto già varie volte in passato, a quel gigante della musica e dello spettacolo italiano del dopoguerra che è stato Giorgio Gaber. Accendiamo i riflettori su Dalia Debora Gaberscik, meglio conosciuta semplicemente come Dalia, primogenita oltre che la sola figlia avuta dalla coppia Ombretta Colli e Giorgio Gaber: era il 12 gennaio 1966 quando la piccola era venuta al mondo, solo un anno dopo le nozze dei suoi genitori celebrare nell’Abbazia di Chiaravalle. Oggi vicepresidente della Fondazione Gaber, intitolata all’illustre padre, in passato Dalia ha rivestito altri ruoli tra cui la gestione dell’agenzia di comunicazione Goigest che aveva nel suo book anche collaborazioni prestigiose con alcuni nomi del cantautorato italiano degli ultimi anni.

DALIA DEBORA GABERSCIK: “PAPA’ SE N’E’ ANDATO TROPPO PRESTO: DA PICCOLA GIOCAVAMO INSIEME A…”

Dalia Debora Gaberscik Sposata dall’agosto del 1993 con Roberto Luporini in quel di Valdicastello, in provincia di Lucca, proprio col nipote del celebre Sandro Luporini (pittore e paroliere italiano che scriverà proprio per il grande Giorgio diversi testi), oggi Dalia Gaber è mamma di due figli, Lorenzo e Luca, anche se sulla sua vita privata si sa poco vista la riservatezza con cui la custodisce gelosamente. Ma quale era il rapporto della piccola Dalia col padre Giorgio a cui era, ça va san dire come tutte le persone che l’avevano conosciuto, molto legata? “Il mio nome? All’inizio forse volevo essere una bambina qualunque e invece avevo questa lente di ingrandimento che mi creava un po’ di imbarazzo” ha rivelato una volta a Caterina Balivo durante una ospitata a “Vieni da me”.

“Pian piano però ho fatto pace non solo con il mio nome, ma pure con la mia famiglia…” aveva continuato Dalia Debora Gaberscik figlia di Gaber, accennando alla presenza ‘ingombrante’ di due genitori dalla forte personalità durante la sua infanzia. “Comunque il suo nome è nato grazie a un’amica che si chiamava così, era bella molto simpatica” aveva confessato in quella stessa occasione mamma Ombretta, ospite anche lei del talk show della Balivo. Parlando ancora del papà che “se n’è andato troppo presto”Dalia Debora Gaberscik aveva raccontato anche che assieme a lui durante l’adolescenza amava trascorrere tanto tempo, parlando anche di idee di spettacoli e idee da portare in scena: “Passavamo le nottate a creare scenari improbabili come pazzi e a ridere delle stranezze…” è il suo tenero ricordo del Signor G.







© RIPRODUZIONE RISERVATA