DALIDA/ Dalla morte di Luigi Tenco alla depressione (Techetechetè)

- Stella Dibenedetto

Dalida, una delle ultime dive del mondo dello spettacolo, con una vita privata ricca di dolore, protagonista della nuova puntata di Techetechetè.

dalida 2019 tv 1 640x300
Lucien Morisse, il primo marito di Dalida

Techetecheté, nell’appuntamento in onda oggi 6 agosto, ricorda Dalida. La grande cantante ha avuto una vita costellata di successi ma anche di difficoltà nate, soprattutto, dopo la morte di Luigi Tenco. Un evento che ha scatenato momenti di depressione per l’artista. Tempo dopo Dalida ha avuto una relazione con un giovane studente di nome Lucio, e nel 1968 è rimasta incinta. Volendo abortire, l’artista ha poi deciso di fare ricorso a pratiche clandestine che le hanno tuttavia tolto ogni possibilità futura di avere un figlio. Dopo quello con lo studente, Dalida ha incontrato anche altri uomini, tra cui il filosofo Arnaud Desjardins, Richard Chanfray e Francois Naudy, fino al tragico giorno in cui ha deciso di togliersi la vita. (Aggiornamento di Anna Montesano)

DALIDA, TRA SUCCESSI, AMORI E DOLORI

Dalida è stata una delle vere dive del mondo dello spettacolo italiano. Iolanda Cristina Gigliotti, questo il vero nome dell’artista, dopo essersi fatta conoscere per la sua bellezza, s’impose con la sua voce meravigliosa con cui diventò una delle interpreti più apprezzate. Pur essendo un’attrice, raggiunse il grandissimo successo grazie alla sua voce vendendo 170 milioni di dischi in tutto il mondo. Per lei, fu creato appositamente il disco di diamante riconscendole un successo che nessun altro, in quel periodo, aveva ottenuto. Nonostante una vita professionale ricca di soddisfazioni, quella privata non lo fu allo stesso modo. Dalida, infatt, ha combattuto a lungo contro la depressione fino a togliersi la vita il 3 maggio 1987 con un’overdose di barbiturici. Vent’anni prima aveva già tentato di togliersi la vita subito dopo la morte di Luigi Tenco con cui secondo la stampa dell’epoca, aveva avuto un legame sentimentale. Dalida con la sua carriera sarà protagonista della puntata di Techetechetè di oggi.

DALIDA E L’AMORE CON LUIGI TENCO

Tra Dalida e Luigi Tenco fu vero amore? La storia tra i due artisti, ancora oggi, è circondata da un velo di mistero. Nel 1967, Dalida portò al Festival di Sanremo “Ciao amore, ciao”, scritta da Tenco e l’eliminazione durante la prima serata portò alla tragedia. Tenco, tornato inl albergo, si tolse la vita e a trovare il suo corpo fu proprio Dalida. Secondo la stampa dell’epoca, i sentimenti di Dalida nei confronti di Tenlco furono veri. Tuttavia, in un’intervista rilasciata nel 1967 dalla madre di Tenco, come scrive Sky Tg24, non si parlava di un amore, ma di una semplice amicizia tra i due artisti: «Mio figlio e Dalida erano buoni amici. Nient’altro. Luigi non si è ucciso per amor suo. E Dalida non voleva morire perché senza di lui non si sentiva più di vivere. Fra loro, creda, non c’erano amori segreti o impossibili. Queste sono tutte storie inventate, ignobili speculazioni che vengono fatte con il nome del mio ragazzo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA