Daniela Boscolo/ Storia della prof insignita dal presidente Mattarella (Nuovi Eroi)

- Emanuele Ambrosio

Chi è Daniela Boscolo? La sua storia al centro della nuova puntata di “Nuovi Eroi”: la prof insignita dal presidente della Repubblica

Daniela Boscolo
Pubblicità

Daniela Boscolo e la sua storia al centro della nuova puntata di “Nuovi Eroi“, il programma  la prof insignita dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. La prof, infatti, ha ricevuto l’Onorificenza ufficiale di onore al merito per le attività svolte all’interno dell’istituto scolastico di Porto Viro, dove ha sviluppato un progetto per l’inserimento lavorativo dei disabili conquistandosi anche un posto nella speciale classifica tra i 50 migliori insegnanti al mondo. A Startup Italia ha raccontato come è nato il progetto “il supermercato dell’integrazione”: “era del 2010. Avevo coinvolto tutta la scuola, i ragazzi disabili gestivano il supermercato mentre per la parte del marketing contribuivano proprio tutti gli studenti. Era aperto un giorno a settimana per due ore e tutti quelli della scuola venivano a fare lezione lì. L’idea del supermercato ci è venuta perché è un probabile sbocco lavorativo per i ragazzi con disabilità: permette loro di sviluppare abilità sociali e è un ambiente in cui si mettono in pratica gli apprendimenti scolastici, come la matematica, il diritto, l’economia aziendale e anche le lingue. Per realizzare il progetto abbiamo utilizzato un vecchio magazzino della scuola”.

Pubblicità

Daniela Boscolo a Nuovi Eroi

La storia di Daniela Bosco a Nuovi Eroi, il format televisivo che racconta le vite di alcuni protagonisti del nostro tempo, cittadini insigniti dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella con l’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Tra questi c’è anche la storia di Daniela Bosco che riguardo questa esperienza ha detto: “la riprese sono state fatte a Porto Viro e sono durate tre giorni la troupe di Rai3 mi ha intervistato, i filmati sono stati girati lungo via Roma, poi in un fornaio e all’istituto ‘Colombo’ dove ho lavorato fino a quest’anno. Il giornalista ha parlato con le mie ex colleghe e un’alunna”. Una puntata dedicata alla vita e al percorso di questa professoressa di inglese che ha deciso di lasciare la cattedra per dedicarsi ad una serie di progetti di inclusione sociale e scolastica dei ragazzi con disabilità. Due progetti importanti come “Supermercato” e “Masterchef” raccontati anche durante le riprese della puntata del programma di Rai3. “L’esperienza con la troupe Rai è stata molto bella e anche molto faticosa oltre che a Porto Viro siamo stati anche a Cavarzere dove hanno fatto una panoramica del centro e delle scuole. E’ li che ho iniziato il mio percorso nel mondo della disabilità, ho insegnato a Cavarzere dal 2000 al 2007. Poi sono venuta a Porto Viro dove sono rimasta fino al 2019” ha detto docente originaria di Cavarzere che parlando della sua esperienza ha rivelato: “io ero un’insegnante di inglese, perché sono di ruolo. Questo vuol dire che potrei tornare a insegnare inglese in qualsiasi momento. Ma la verità è che non ci penso nemmeno: quando mi sono iscritta all’Università cercavo una specializzazione. Per un anno mi sono occupata di disabili, e da allora non ho mai smesso. Adesso insegno in 4 classi, e ho cinque ragazzi disabili da seguire”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità